Tommaso Chelli all'opera (foto tratta dal sito del CONI)
Tommaso Chelli all'opera (foto tratta dal sito del CONI)

Nel tiro a segno, il tifo dei toscani andrà in parte a Tommaso Chelli, 26 anni il prossimo 24 settembre. Originario di Livorno, l’atleta delle Fiamme Gialle è alla prima Olimpiade e promette di stupire. La passione per la disciplina sportiva gliel’ha trasmessa il babbo, ma lui ha saputo farsi strada, pian piano, con le sue qualità. Nel 2014 ha scelto la pistola automatica, conquistando il titolo juniores per due anni consecutivi.

Poi si è messo in mostra in alcune competizioni di livello internazionale, che gli hanno permesso di acquisire esperienza e consapevolezza nei propri mezzi. Vanta partecipazioni ai Campionati Europei e ai Giochi Europei di Minsk, che hanno preceduto il 4° posto continentale a Osijek, con l’ottenimento della carta olimpica per “Tokyo 2020”. Ama il fitness, allenandosi in palestra e all’aperto. Sportivo a 360 gradi, potrebbe diventare una delle sorprese azzurre.

Gianluca Barni