Massimo Caputi, al centro, e i premiati con le scarpe di Piero Lollini
Massimo Caputi, al centro, e i premiati con le scarpe di Piero Lollini

Monsummano Terme (Pistoia), 12 settembre 2019 - In attesa del prossimo fine settimana all'insegna delle gare Bonvicini Boutique, il Golf Club Montecatini ha ospitato due tornei assai interessanti per formula e premi. Il Piero Lollini Scarpe è stato giocato con formula medal maximum score, ossia con un numero massimo di colpi previsto per ciacsuna buca (9). Il presidente Massimiliano Laldi e il giornalista sportivo romano Massimo Caputi (ex Telemontecarlo, Rai e ora responsabile delle pagine sportive del Messaggero) hanno vinto il netto delle due categorie (rispettivamente con 70 e 76 colpi) superando due giovanissime come la giocatrice di casa Carolina Moschini (71) e Micol Montefusco (Quarrata) e hanno avuto in premio un paio di scarpe su misura realizzate da Piero Lollini, titolare dell'omonima calzoleria artigiana di Monsummano. Alberto Tradii (Vicopelago) con 79 è stato invece il primo classificato nel lordo.

Nella Golfitaliano.it Cup i vincitori di lordo e netto delle tre categorie si sono invece qualificati per la finale nazionale in programma ad Acaya (Lecce). I golfisti che si sono guadagnati l'ambito premio sono stati Alessandro Pucci (32) e Serafino Ginetti (40) in prima categoria, Roberto Crivellaro (19) e Roberta Sciubba, moglie di Massimo Caputi (Marco Simone, 31), in seconda e Giuseppe Signorile (15) e Brunero Baldacchini (Quarrata, 44) in terza. Prima lady Maria Parasca (30) e primo senior Giovanni Battista Ebetelli (Cinque Laghi, 33).