La tassa di soggiorno viene pagata dai turisti
La tassa di soggiorno viene pagata dai turisti

Montecatini 7 aprile 2018 - Otto albergatori su nove, coinvolti nell'inchiesta sul mancato versamento dell'imposta di soggiorno al Comune, sono stati condannati ieri dal giudice per l'udienza preliminare del tribunale di Pistoia Maria Elena Mele per peculato. Parte di loro averva scelto il rito abbreviato, mentre altri avevano fatto ricorso all'applicazione della pena su richiesta delle parti, il patteggiamento. Le cifre contestate vanno da poche centinaia di euro fino a 37mila, delle quali si sarebbe appropriato il titolare di una nota struttura ricettiva della città.

Una recente pronuncia della Corte di Cassazione ha stabilito che gli albergatori, al momento di riscuotere l'imposta di soggiorno per conto del Comune svolgono la funzione di sostituto di imposta. Da qui l'accusa di peculato nei loro confrtonti che, ieri mattina, ha portato alla sentenza di condanna per otto titolari di hotel.

SERVIZIO COMPLETO NELLE PAGINE DEL QUOTIDIANO "LA NAZIONE", IN EDICOLA OGGI, SABATO 7 APRILE 2018, NELL'EDIZIONE PISTOIA-MONTECATINI