Stazioni e centro. Controlli serrati

La polizia di Montecatini Terme intensifica i controlli per la prevenzione dei reati. Cambio alla guida del commissariato con l'arrivo del vicequestore Pichierri. Vigilanza durante la campagna elettorale e la ripartenza della movida notturna.

Stazioni e centro. Controlli serrati

Cambio della guardia ai vertici del commissariato Arriva il vicequestore Fabio Pichierri

MONTECATINI TERME

La polizia di Stato prosegue l’attività di prevenzione e controllo in città. Gli agenti del commissariato di Montecatini stanno portando avanti i servizi anticrimine ordinati dal questore di Pistoia Marco Dalpiaz. Nel corso dell’ultima attività, controllate 23 automobili e 37 persone. Tra queste nove sono risultate pregiudicate. Qualora vengano ravvisati gli estremi, il questore Dalpiaz può emettere un foglio di via nei confronti di soggetti di questo genere, con il divieto di tornare a Montecatini fino a tre anni. Il provvedimento, introdotto dal Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza (Tulps) ha lo scopo di prevenire reati da parte di chi potrebbe commetterli e ridurre la concentrazione di soggetti pericolosi. Il Reparto prevenzione crimine di Firenze è sempre a fianco del commissariato nelle numerose attività di prevenzione. Particolare attenzione è stata dedicata al controllo di piazza del Popolo, del parco termale e delle aree adiacenti le due stazioni ferroviarie, in piazza Gramsci e piazza Italia. Qui, l’attenzione è sempre alta.

Cambio della guardia, intanto, ai vertici del commissariato di Montecatini. Gaetano Di Mauro, promosso primo dirigente, è stato trasferito alla guida del commissariato sezionale "Centrale" di Catania. Al suo posto, tra poche settimane, arriverà il vicequestore Fabio Pichierri, 57 anni, attualmente responsabile delle volanti alla questura di Bologna, dove è giunto dall’ufficio logistica nel 2020. In servizio dal 1988, è stato responsabile delle volanti anche alla questura di Prato. Il nuovo dirigente del commissariato vanta quindi una grande esperienza, assai utile in una realtà complessa come Montecatini. Pichierri entrerà così in servizio nel pieno della campagna elettorale, durante la quale la polizia sarà chiamata a svolgere vari servizi di ordine pubblico. È ormai prossima anche la ripartenza piena della movida notturna, durante la quale le forze dell’ordine sono chiamate a svolgere vari compiti di prevenzione, vigilando anche sul divieto di somministrare alcolici ai minorenni.

Daniele Bernardini