Morta la professoressa Franca Pellegrini

Montecatini, aveva cominciato a insegnare giovanissima. Si è spenta a 63 anni

Nel riquadro la professoressa scomparsa Franca Pellegrini che ha insegnato al liceo Salutati (nella foto)
Nel riquadro la professoressa scomparsa Franca Pellegrini che ha insegnato al liceo Salutati (nella foto)

Montecatini, 8 ottobre 2023 – Una comunità in lutto per la morte improvvisa della professoressa Franca Pellegrini. Una vita dedicata alla scuola e alla letteratura, ai suoi studenti e alla famiglia. 63 anni, aveva cominciato a insegnare giovanissima. Così, il primo settembre scorso, era andata in pensione. Un infarto l’ha strappata all’affetto dei suoi cari venerdì in serata. Aveva svolto la professione di docente, con competenza e generosità, anche a Oxford e in Australia, ma anche in diverse scuole superiori tra le quali il liceo Lorenzini a Pescia. Poi, il cuore l’aveva portata al Salutati, il liceo della sua città. Qui ha dato ancora una volta l’anima e la mente, chiudendo la propria carriera poche settimane fa. Lascia nella disperazione il fratello Franco, già docente di matematica al Salutati, i nipoti Andrea e Lisa, stimati insegnanti di lettere e psicologia, i pronipoti, la cognata Rosalba, collaboratrice parrocchiale a Sant’Antonio. Un nucleo familiare molto amato da una donna con la missione e il talento dell’insegnamento nel sangue. Nel pomeriggio di ieri, al centro culturale Poma di Pescia, è stato fatto un minuto di silenzio per ricordarla.

Il tam tam ieri è corso velocemente. Stefania Berti, giovane e conosciuta docente di lettere all’agrario di Pescia, la ricorda così: "Sarai per sempre viva nei nostri ricordi, nelle scelte fatte per volerti assomigliare, nelle strade percorse perché ce le hai indicate tu, nelle persone che siamo diventate anche grazie a te. Sarai nei libri letti e in quelli che abbiamo intenzione di leggere; sarai, anche se non hai avuto figli tuoi, nelle legioni di figli altrui che hai aiutato a diventare uomini e donne. Sarai sempre con me, e con tutti quelli che hanno scelto di fare gli insegnanti perché tanti anni fa ti hanno incontrato sul proprio cammino. Buon viaggio, prof. Dovunque tu vada, sarai una parte di noi, forse la migliore". Il funerale sarà celebrato a Sant’Antonio domani alle 15.

Giovanna La Porta