Lutto nel mondo del basket. Addio ad Alessandra Leporatti. Fu fondatrice della ’Frontiera’

La 55enne si è sentita male all’improvviso nella serata di domenica mentre era a casa col padre. Sconcerto e tristezza nella comunità. Stamani alle 10.30 i funerali alla chiesa di Santo Stefano. .

Lutto nel mondo del basket. Addio ad Alessandra Leporatti. Fu fondatrice della ’Frontiera’
Lutto nel mondo del basket. Addio ad Alessandra Leporatti. Fu fondatrice della ’Frontiera’

Lutto nella comunità di Lamporecchio. Nella tarda serata di domenica è venuta a mancare Alessandra Leporatti (nella foto). Un malore se l’è portata via a soli 55 anni. Abitava con l’anziano papà Antonio, 84enne, nella piccola frazione di Ceppeto.

In base alle prime testimonianze raccolte, la donna si sarebbe sentita molto male, tanto da indurre il padre Antonio a chiamare allarmato i soccorsi. Ma per la povera Alessandra non c’è stato niente da fare: è spirata poco dopo essersi sentita male.

La donna era molto conosciuta a Lamporecchio, come anche la sua famiglia che è originaria del paese. Ha sempre vissuto con interesse, partecipazione e dinamicità alla via della comunità. Una donna intelligente, sorridente, aperta di carattere e sempre aggiornata sui fatti del paese. Da giovane è stata una grande tifosa della squadra di pallacanestro di Montecatini, tanto da essere una delle organizzatrici a Lamporecchio della nascita di un club, chiamato Frontiera Rossoblù. Una passione, quella della pallacanestro, che le è sempre rimasta.

Quando si è sparsa la tragica notizia tra la gente di Lamporecchio, si è avuta una sensazione mista di forte dispiacere, stupore e incredulità. Nella giornata di domenica, poco prima del malore, diverse persone l’avevano vista sorridente e attiva. In questo momento triste alla famiglia, e in particolare al babbo Antonio, stanno arrivando numerosi attestati di sincere condoglianze per questa morte improvvisa che lascia tutti senza fiato. Il funerale di Alessandra si terrà stamani alle 10,30 con partenza dalla sua abitazione fino alla chiesa di Santo Stefano, dove sarà celebrato il rito funebre.

m.m.