Fabrizio Cilli, il montecatinese che tifa Spezia appassionatamente

Fabrizio Cilli, il montecatinese che tifa  Spezia appassionatamente
Fabrizio Cilli, il montecatinese che tifa Spezia appassionatamente

Nato alla Spezia, cresciuto a Lucca, residente a Montecatini e grande appassionato del calcio della città ligure. È la storia di Fabrizio Cilli, grande tifoso dello Spezia, sempre presente al ‘Picco’ e spesso in trasferta: "Sono nato in riva al Golfo, ma non ci ho mai vissuto perché abitavo a Lucca. Non a caso da ragazzo tifavo Lucchese. Poi, proprio a seguito di un derby tra la Lucchese e le Aquile, mi innamorai follemente dello Spezia, della sua incredibile tifoseria e di Tacchi. Oscarino era fenomenale: ricordo ancora il suo gol al 90’ al ‘Picco’ proprio contro la Lucchese".

"Io mi definisco un toscano doc – continua Cilli, che nel recente passato ha partecipato al programma tv Uomini e Donne – ma ho un grandissimo amore per lo Spezia. I miei amici di via Fillungo a Lucca mi prendono in giro chiedendomi come possa un toscano tifare Spezia. Io rispondo loro che una tifoseria come quella spezzina non ce l’ha nessuno".

Un amore così grande che lo porta a lunghi viaggi per sostenere la squadra del cuore: "Seguo ovunque lo Spezia con il mio inseparabile Maggiolino. Ogni partita per me è una trasferta, anche costosa, visto che abito a Montecatini, ma voglio essere sempre presente, quando è possibile anche lontano dalla Liguria. A volte, come accaduto a Udine, vado in trasferta con il pullman del gruppo Belini frizzanti. I tifosi spezzini mi vogliono bene. Non sono l’unico toscano: ho conosciuto anche due ragazzi di Viareggio e due di Empoli".

Il supertifoso sarà naturalmente presente domenica al ‘Picco’ per il big match col Verona. In caso di successo esaudirà un voto: "Ho già comprato il biglietto di curva Piscina e se le Aquile batteranno gli scaligeri mi taglierò la barba dopo ben cinque anni".

Fabio Bernardini