White Carrara cambia la ’testa’. Raimondi firmerà l’edizione 2024

Il designer scelto dall’amministrazione comunale per programmare le kermesse in centro città. Dazzi: "Ci aiuterà a raccontare la nostra identità e valorizzare il territorio coinvolgendo artisti".

White Carrara cambia la ’testa’. Raimondi firmerà l’edizione 2024
White Carrara cambia la ’testa’. Raimondi firmerà l’edizione 2024

La prossima edizione della White Carrara porta la firma di Domenico Raimondi della ‘Thesignlab’. Archiviata l’edizione 2023 firmata da Claudio Composti l’amministrazione sta già lavorando a quella del prossimo anno. L’azienda guidata da Domenico Raimondi è un laboratorio di creativi, designer e architetti che lavora nel campo progettuale e visivo a cui l’amministrazione ha deciso di affidare il design della prossima White Carrara, in programma nel centro città dal 15 giugno al 29 settembre.

"La prossima sarà un’edizione di White Carrara all’insegna del coinvolgimento del territorio rispetto a una comune identità creativa – spiega l’assessore alla Cultura Gea Dazzi –. Sarà fondamentale la collaborazione con i grandi showroom, le botteghe d’arte e il direttore artistico di questa edizione. Sono certa Raiomondi ci aiuterà a catalizzare le molte energie creative che nascono qui e spesso finiscono altrove. Questo per raccontare al meglio ciò che sappiamo fare intorno al design, e scommettere così sulla nostra città come luogo su cui possano convergere interessi artistici e proposte sfidanti a livello sempre più ampio".

Domenico Raimondi, art director e designer, ha completato gli studi tecnici all’Istituto europeo di design di Torino e il Centro ricerche Ied di Milano. La sua formazione comprende un master internazionale in Landscape design, diretto dal Centro ricerche Ied di Milano, e importanti esperienze progettuali internazionali inerenti l’exhibit design, la progettazione di eventi e la comunicazione. Fondatore del laboratorio creativo che porta il suo nome, opera nel campo progettuale e visivo con particolare riferimento a progetti e organizzazione di interior design residenziale, commerciale, espositivo e museale. Raimonidi fin dall’inizio ha operato come professionista indipendente nel campo dell’interior design. Più specificamente, il suo focus è sul coordinamento, organizzazione e gestione di team multidisciplinari che coprono l’intero percorso di un progetto, dalla sua concezione alla sua esecuzione finale.

Dotato di uno stile dalle linee pulite e definite, in equilibrio tra estetica e funzionalità, rispetto dell’esistente e alla continua ricerca di espressioni architettoniche contemporanee così da creare spazi architettonici unici, coerenti e personalizzati. Thesignlab è nato nel 2005 tra Lucca e Torino. Per White Carrara 2024 si occuperà della progettazione, dell’organizzazione e della direzione artistica oltre che della comunicazione grafica, web e social, dell’allestimento dell’evento.

Molti i lavori e i progetti firmati dalla Thesignlab che vanno dalla direzione artistica, come nel caso di ‘Destini intrecciati, tra note e trame’, lo spettacolo evento dedicato a Giacomo Puccini che si è svolto a Lucca, il progetto firmato per il museo nazionale del cinema in occasione di ‘Torino 2000’, o ancora l’installazione per il megastore di Emporio Armani. Il laboratorio creativo collabora anche con l’associazione onlus ‘Andare oltre si può’ sul tema delle differenze e diversità, con particolare attenzione alla sindrome di down.