‘We love surf’, il ritorno. Concerto della storica band al Circolo dei Baccanali

Oggi Flavio Andreani e Andrea Marcori presentano il nuovo disco ‘Superwaves’. Poi partiranno per un lungo tour che li porterà anche in Germania e forse in Cina .

‘We love surf’, il ritorno. Concerto della storica band al Circolo dei Baccanali

Flavio Andreani, maestro di batteria, e Andrea Marcori, istruttore di surf, voce e chitarra della storica band, formano la “We love Surf”. Stasera alle 22 presentano il nuovo disco al Circolo dei Baccanali a Carrara

Torna finalmente ‘ We love surf’, la storica band carrarese che ha fatto del connubio tra le tinte poetiche delle onde del mare e la musica rock ’n roll il suo tratto distintivo. Il nuovo album si chiama, non a caso, ‘Superwaves’ e sarà presentato oggi dalle 22 al Circolo dei Baccanali di Carrara in un concerto che permetterà ai fan di lunga data e ai nuovi di pregustare il sapore dell’estate tra spiagge e frequenze rock. Andrea Marcori è istruttore al ‘Delta Nove surf school’ con base al bagno Doride di Marina di Carrara, Flavio Andreani è maestro di batteria all’accademia musicale Bianchi di Sarzana, tutti e due hanno il surf nel sangue. Fin dagli esordi, grazie a viaggi, conoscenze e infinite ore passate tra le onde e i palchi di tutta Italia, il duo voce/chitarra e batteria di Carrara si è fatto strada nella scena musicale nazionale, sulla scia del precursore Surfer Joe, ambasciatore della musica surf nel mondo.

Con il tempo la band è andata oltre, fino a raggiungere, con le nove tracce del nuovo disco, sonorità più indie rock, richiamando le musiche dei Doors, dei Beatles e dei Black Keys. Una produzione importante curata con il fondamentale aiuto di Francesco Pratesi, artefice anche di mix e master, e interamente registrata live all’Albagabba di Marina di Carrara, quartier generale di Francesco Gabbani, base operativa di prove e produzioni. Il concerto ai Baccanali sarà l’avvio di un tour che passerà anche dalla Germania, riprendendo un discorso internazionale iniziato nel 2019 e che potrebbe proseguire fino in Cina, avendo il duo ricevuto un invito per un prestigioso festival musicale, probabilmente, il prossimo anno.

Una vita dedicata alla musica e alle onde, testimoniata anche dalla creazione di una propria etichetta indipendente, Curaro Dischi, che da spazio a giovani artisti e gruppi più affermati, come Esterina, band di Massarosa che proprio con Curaro ha appena rilasciato il nuovo disco ‘Musica di provincia’ riscuotendo successo di pubblico e critica. Se è vero che Carrara ha una grande tradizione musicale, i We love surf vi si inseriscono di diritto: hanno lasciato il segno in una generazione cresciuta con l’indimenticato Pollege festival e ispirando moltissimi giovani a prendere in mano qualche strumento e perché no, anche la tavola da surf. Appuntamento dunque al release party del quinto album, la prima festa di un viaggio che tornerà in estate, in tutta la penisola.