Si punta sul fattore campo nell’insidioso confronto con la temibile Recanatese

Aspettando sabato i tifosi ricordano Mauro con una cena solidale dopo il match

Si punta sul fattore campo nell’insidioso confronto con la temibile Recanatese
Si punta sul fattore campo nell’insidioso confronto con la temibile Recanatese

Si avvicina l’appuntamento per la Carrarese con l’ostacolo Recanatese, formazione da prendere con le molle perché sta disputando un campionato di alto livello e già lo scorso anno nelle Marche diede una bella scoppola agli azzurri. Allo stadio dei Marmi, però, la sfida si concluse con un netto 3 a 1 firmato da una tripletta di Capello. E proprio sul fattore campo confida la Carrarese, ancora imbattuta tra le mura amiche. Tra gli apuani sono da valutare le condizioni di Di Gennaro e Morosini.

Questa è una settimana speciale per la tifoseria azzurra che nel settimo anno della scomparsa ricorderà l’amico Mauro con una cena che si svolgerà sabato, dopo la partita, alla Pizzeria Papema di viale Colombo a Marina di Carrara. Come ogni anno verrà raccolta una piccola somma per sostenere un’iniziativa benefica tre le tante che si svolgono nel nostro territorio.

Quest’anno i “Barbudos Carrara” vorrebbero concretizzare il ricordo in un gesto tangibile verso la comunità che Mauro ha sempre sostenuto e difeso. Assieme al ricavato della cena stessa verrà raccolto un contributo che sarà devoluto all’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi del Lavoro di Massa Carrara. Per la partecipazione alla cena sarà obbligatoria la prenotazione entro oggi (scrivere sms e whatsapp a Stefano 3318919099 oppure Matteo 3381572806). Il menu prevede antipasto, pizza, birra, dolce e caffè ad un costo di 30 euro per gli adulti e di 15 per i ragazzi.