Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 giu 2021

“Security”, anteprima nazionale a Fivizzano

Sarà proiettato sabato sera al museo di San Giovanni degli Agostiniani, l’ultimo film del regista britannico Peter Chelsom

3 giu 2021
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)
Peter Chelsom a Filetto mentre fotografa la festa delle castagne (foto Pasquali)

Tutto è pronto a Fivizzano per la serata in cui sarà presentata in anteprima nazionale la nuova opera cinematografica del regista di origine britannica Peter Chelsom, divenuto cittadino onorario del Comune lunigianese con il quale ha stretto ormai da tempo un legame profondo. E’ “Security” il titolo del film, ispirato al romanzo omonimo di Stephen Amidon autore de “Il Capitale Umano”. Security, che vede come protagonista principale Marco D’Amore, affiancato da Maya Sansa e Silvio Muccino. Tra gli interpreti anche Valeria Bilello, Ludovica Martino, Giulio Pranno, Tommaso Ragno, Beatrice Grannò, Antonio Zavatteri oltre alla partecipazione di Fabrizio Bentivoglio. "Ero un fan del film Il capitale umano e quando Indiana Production di Milano mi ha mandato Security dello stesso romanziere, Stephen Amidon, ho capito che anche questa storia avrebbe funzionato bene in Italia. L’ambientazione di Forte Dei Marmi sembrava perfetta. Ha spiegato il regista – Era il momento giusto, cercavo un progetto europeo. Anche se parlo italiano, devo ammettere che ero un po’ preoccupato. Ma ad un certo punto ti rendi conto che, come i musicisti, abbiamo una lingua in comune, quella del cinema. Ho avuto la fortuna di aver lavorato con i migliori attori di Hollywood e posso dire che il mio cast italiano è stato eccezionale". Il film è stato infatti girato in una location d’eccezione: il paradiso estivo di Forte dei Marmi sulla costa tirrenica che durante l’inverno viene sommerso dall’oscurità, dove le notti divengono sempre più lunghe e le ville sono controllate dagli occhi vigili delle telecamere di sicurezza. E quando la paura abita all’interno delle case e delle persone, qual è il prezzo della sicurezza? I personaggi si muovono in questo contesto quando la la loro vita viene sconvolta e le loro certezze si fanno sempre più labili. In gioco, c’è il controllo delle azioni ed il ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?