Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Pontremoli, al via “Un borgo da sfogliare“

Da oggi fino a lunedì 23 nel centro storico ci saranno tanti eventi con artisti, studenti, escursionisti e le ospiti dell’Istituto penale

natalino benacci
Cronaca
Il sindaco Jacopo Ferri con alcune organizzatrici della manifestazione
Il sindaco Jacopo Ferri con alcune organizzatrici della manifestazione
Il sindaco Jacopo Ferri con alcune organizzatrici della manifestazione

di Natalino Benacci

Per trasformare la lettura nel treno della fantasia e della libertà è arrivato “Un borgo da sfogliare“. Parliamo dei 15 eventi legati al libro che prendono il via questo pomeriggio alle ore 17 negli Orti della Città con una performance teatrale del centro giovanili per chiudere il prossimo lunedì (il 23 maggio). L’evento vuole essere anche una cornice al Premio Bancarellino che ha contribuito a motivare i ragazzi di tutt’Italia a scoprire nuove emozioni attraverso il libro, il profumo della carta, la meraviglia della prosa. Un ruolo fondamentale per capire che un libro, a volte, ti può persino cambiare la vita. E Pontremoli ha nel dna questa missione. Le mura antiche sono testimoni di una vera e propria tradizione: nell’arengo storico esisteva infatti già nel Seicento un vasto commercio librario. Quello degli stampatori lunigianesi come Jacopo da Fivizzano che nel 1471 mise alle stampe una decina di titoli tra cui le "Bucoliche" e le "Georgiche" e Sebastiano da Pontremoli, già assistente di Ulrich Scinzenzeler. Il programma prosegue lunedì 16 dalle 8.30 alle 12 con una passeggiata storico naturalistica a cura di Sigeric. e del professor Fabrizio Rosi e, nel pomeriggio, alle 16 con la presentazione di "Bona Via!", un fumetto di Valerio Barchi interamente dedicato alla Via Francigena e presentato dal direttore del Museo delle statue stele Angelo Ghiretti. Ma la manifestazione sarà un rincorrersi di eventi, ognuno differente e rivolto diverse fasce di età. Tanto spazio mercoledì 17 dalle 9.30 ad una full immersion nel mondo della scrittura con cinque relatori al Castello del Piagnaro, alle 14.30 un’escursione a cura di Sigeric sulla Via Francigena insieme a Valerio Barchi. Mercoledì 18 maggio alle 10.30 da non perdere una lezione di narrativa con Giulia Besa. Poi l’evento che ha riscosso più successo in tutta la storia di "Un Borgo da sfogliare", il laboratorio del Centro Teatro Pontremoli ed inserito nel progetto Lunigiana Land Art: la mostra pittorica delle ragazze dell’Ipm Pontremoli. Da seguire "I Venerdì del Pensiero" organizzati dall’ Istituto Pacinotti Belmesseri, il salotto con Alessandra Magnavacca e molto altro ancora che può essere selezionato nel calendario degli incontri.

In primo piano autori come Elena Accorsi Buttini, Lorenzo Spadoni, Lucia Beccari, Alessandra Magnavacca, Valerio Barchi ed Emiliano Cribari. Gran finale lunedì 23 maggio, in occasione della Giornata Nazionale per la Legalità, Luca Veroni presenterà alle scuole il monologo "Centouno .. un passo in più", dedicato a Peppino Impastato.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?