Massa Carrara, 3 magggio 2021 - Si è svolto nel pomeriggio di oggi il sopralluogo tecnico nei cantieri per la ricostruzione del ponte di Albiano Magra e per la realizzazione delle rampe di accesso alla A12, nell'ambito del Tavolo permanente per il monitoraggio del programma del Commissario Straordinario. Sono intervenuti, tra gli altri, il viceministro delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili Alessandro Morelli, il Commissario Straordinario Fulvio Maria Soccodato, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, la Presidente della IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati Raffaella Paita, il presidente di Anas Claudio Andrea Gemme e il sindaco di Aulla Roberto Valettini. Durante la visita il Commissario Soccodato ha illustrato l'andamento delle attività di cantiere, confermando il cronoprogramma che prevede il completamento delle rampe alla A12 alla fine del mese di giugno e l'apertura del nuovo ponte di Albiano Magra a marzo 2022. 

Nelle more della ricostruzione del ponte, il nuovo piano commissariale ha previsto la realizzazione di rampe provvisorie di accesso diretto all'Autostrada A12, che consentono un miglioramento rilevante della riconnessione territoriale con un percorso alternativo nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e con un iter autorizzativo semplificato. I lavori sono stati avviati a marzo e il completamento è previsto a fine giugno. Per quanto riguarda la rimozione delle macerie, poste sotto sequestro, Anas ha fin da subito individuato una specifica impresa specializzata tramite un Accordo Quadro già esistente. Sulla base del provvedimento della Procura di Massa Carrara emesso il 5 ottobre 2020, Anas ha elaborato il progetto di rimozione e lo ha inviato al Collegio dei Consulenti Tecnici d'Ufficio del Tribunale per l'autorizzazione.