I ragazzi protagonisti
I ragazzi protagonisti

Carrara, 2 novembre 2019 - Proseguendo un’iniziativa ormai tradizionale, anche quest’anno il Liceo Classico Repetti ha organizzato per le sue classi iniziali la “passeggiata dell’accoglienza”, breve camminata sulle colline carraresi per far trascorrere agli studenti, che hanno appena iniziato il loro percorso, una giornata all’aria aperta, in cui socializzare e scoprire le bellezze del territorio. Così gli alunni delle due classi quarte ginnasio, mercoledì 9 ottobre, hanno percorso un cammino di circa cinque ore sulle nostre colline.

Sono partiti dalla sede della scuola, a Fossola, e a piedi hanno raggiunto il centro storico di Carrara, quindi sono saliti sul monte d’Arma, per passare poi a Gragnana e a Sorgnano, percorrendo in parte strade asfaltate, in parte stradelli sterrati, mulattiere e antichi sentieri di cavatori, con un dislivello complessivo in salita di circa 300 metri. Il ritorno, passando dalla Lugnola e scendendo lungo il viale XX Settembre, si è concluso di nuovo a Fossola davanti al liceo.

Tutti gli studenti hanno camminato con entusiasmo e disciplina, “disconnessi” da smartphone, tra macchia mediterranea e castagneti, con vista su cave, piana cittadina e mare. Venerdì 25 ottobre poi, le due quarte, insieme ai colleghi delle quinte, hanno raggiunto sempre a piedi l’ex ospedale San Giacomo a Grazzano, per assistere allo spettacolo di teatro “Medea: la donna, la madre, la straniera”, adattamento della tragedia antica di Euripide ad opera dell’ex allievo del Liceo Jacopo Marconi, che ha curato anche scene e regia.

La messa in scena è stata del gruppo teatrale Gli Itineranti, guidato dallo stesso Jacopo Marconi, di cui fanno parte anche altri alunni o ex alunni del Repetti. Per i giovanissimi studenti suggestivo incontro con la cultura greca.