Mutamenti, una settimana a tutto jazz Armonica e sassofono sono protagonisti

Repertorio classico, rilettura di brani leggendari e un omaggio al mitico Toots Thielemans. Il primo concerto a Montignoso

Migration

Javier Girotto e Vince Abbracciante saranno tra i principali protagonisti della seconda sessione del Festival Mutamenti

MASSA CARRARA

Dopo il debutto nel weekend della scorsa settimana, tornano gli appuntamenti del Festival Mutamenti. Da oggi e fino a sabato il jazz è pronto a invadere la nostra provincia. Si parte dal Comune di Montignoso, con l’Ensemble di percussioni ed Ensemble vocale del liceo musicale “Felice Palma” di Massa. Al centro ricerche Campolonghi gli studenti ripercorreranno, con la loro energia e il loro entusiasmo, un pezzo fondamentale della la storia del jazz attraverso un repertorio composto da brani di Gershwin, Porter, Duke Ellington, Chick Corea ed altri, riletti negli originali arrangiamenti per ensemble di percussioni e per ensemble vocale.

Domani invece si torna in Lunigiana, ad Aulla, nella Sala delle Muse a Palazzo Centurione, con “Martha J. & Chebat plays The Beatles” un concerto speciale dedicato ai Fab Four. La cantante Martha J. e il pianista Francesco Chebat propongono una loro personale lettura dei grandi classici del quartetto di Liverpool, con arrangiamenti in chiave jazz. Giovedì il Teatro Quartieri di Bagnone ospiterà un Duo che non ha bisogno di presentazioni: Javier Girotto e Vince Abbracciante. Il sassofonista Javier Girotto, nato in Argentina, ma protagonista del jazz italiano dagli anni novanta, e l’astro nascente della fisarmonica Vince Abbracciante propongono un repertorio a cavallo tra jazz, soul e blues. Venerdì nel Salone Voltato del Museo Etnografico della Lunigiana a Villafranca, verrà presentato in prima nazionale ’L’armonica che respira di jazz, pugili e ghiaccioli’ il libro di Max De Aloe edito da Blonk e uscito il 25 novembre. Gianni Coscia nella postfazione al libro scrive: "Max con questo libro non ti spiega cos’è il jazz, ma con la sua gradevole e preziosa lettura si saranno comprese molte cose e forse non ci si farà più questa domanda". Il 2022 si chiude con un concerto speciale nel Comune di Carrara. Nel centenario della nascita del più grande armonicista jazz, Toots Thielemans, Faraggiana Big Band presenta Three views of a secret omaggio a Toots Thielemans nel centenario della sua nascita: un fantastico concerto con una ensemble composta da alcuni dei più grandi musicisti da big- band italiani:Wally Allifranchini - Giancarlo Porro - Daniele Gardino - Claudio Guida - Marco Gardino (sax), Emilio Soana - Daniele Moretto - Fabio Buonarota - Camilla Rolando (trombe), Rudy Migliardi - Angelo Rolando - Mauro Parodi - Alessio Nava (tromboni), Mario Zara (pianoforte), Alessandro Borgini (chitarra),Marcello Testa (basso), Nicola Stranieri (batteria). Questa big band presenterà alcuni dei brani più amati dalla star dell’armonica jazz: Bluesette, il più noto di Thielemans, The Days of wine and roses di Henry Mancini, Começar de novo di Ivan Lins, Three views of a secret di Jaco Pastorius, ma spazio anche ad Ennio Morricone, Stevie Wonder e brani originali. Arrangiamenti e direzione sono affidati a Claudio “Wally” Allifranchini. Solista, all’armonica cromatica, Max De Aloe.