Miseglia presenta il “conto” alla giunta sulle necessità del paese

Miseglia presenta il “conto” alla giunta sulle necessità del paese

Miseglia presenta il “conto” alla giunta sulle necessità del paese

E’ arrivata a Miseglia la 15ª tappa l’iniziativa ‘Fuori dal Comune. A tu per tu con la sindaca’ ed ha trovato un lungo documento con le richieste dei cittadini per l’amministrazione raccolte dal presidente della Pro Loco Mirco Giromella. All’incontro, nell’ex scuola elementare del paese, sono arrivati la sindaca Serena Arrighi, gli assessori Roberta Crudeli, Elena Guadagni, Moreno Lorenzini e Carlo Orlandi, per illustrare progetti e programmi dell’amministrazione per Miseglia. Nelle richieste degli abitanti consegnate agli amministratori interventi immediatamente realizzabili, altri di maggiore prospettiva, ma anche piccoli lavori per migliorare il decoro del paese, dalla pulizia di strade e sentieri alla raccolta dei rifiuti, dai controlli sulla viabilità al miglioramento della connessione internet del paese e il restauro del cimitero. La Pro loco ha chiesto inoltre la concessione in comodato d’uso dell’ex scuola e nuove verifiche sul vincolo idrogeologico che ricade su buona parte del paese. Claudio Giannarelli è invece intervenuto per conto dei residenti chiedendo interventi per la riduzione dei problemi legati alle polveri dei camion del marmo.

"Come tanti nostri paesi a monte Miseglia è una realtà dove si respira un senso di appartenenza molto forte e dove si trova una pro loco molto attiva – ha detto la sindaca Serena Arrighi –. Per noi queste associazioni sono davvero importanti perché rappresentano un interlocutore diretto sul territorio. Qui a Miseglia la scorsa estate ha fatto tappa ‘Borgo in Frac’ e in quella occasione la pro loco ha organizzato una splendida manifestazione che ha richiamato tantissime persone. E’ nostro interesse in futuro incentivare questo genere di iniziative e per questo crediamo che, qui come altrove, affidare spazi come le ex scuole ai paesani sia un importante passo avanti". Per il decoro ha ricordato gli interventi recenti di Comune e Nausicaa come "primi passi avanti". E ha annunciato la valutazione in corso su "importanti modifiche al lavaggio camion di Miseglia Bassa mentre da poco abbiamo testato una nuova spazzatrice". Gli abitanti che hanno ribadito il loro diritto alla salute ora si aspettano che l’impegno preso dalla sindaca sia reale. Arrighi ha poi ricordato che riguarderanno Miseglia alcuni interventi dell’articolo 21, con la riqualificazione della scuola, riasfaltature e lavori per il decoro, interventi di mitigazione del rischio idraulico a monte dell’abitato e la ristrutturazione del camposanto.