Massese Doppio recupero ma alla fine vince Cecina

I bianconeri prendono due gol in tre minuti: fuori dalla Coppa Italia

Massese Doppio recupero ma alla fine vince Cecina
Massese Doppio recupero ma alla fine vince Cecina

MASSESE

3

CECINA

4

MASSESE: Paci, Bertonelli, (65’ Berti), marchini, Del Pecchia, Fortunati, Baracchini, Andrei (70’ Bennati), Cornacchia, Buffa, Bonini (53’ Catola), Sidibe. A disp. Bertuccelli, Frosina, Scarf, Ravenna, Terigi. All. Del Nero.

CECINA: Barbanera, Fiorentini, Ferretti (56’ Fiorini), Facenna, Startari, Cionini, Diagne (65 Bardini), Giannini (72’ Rovini), Skerma, Pallecchi (85’ Moroni), Carlotti (89’ Perillo). A disp. Cappellini, Milano, Rofi, Incorvaia. All. Miano.

Arbitro: Cremonese di Pisa.

Marcatori: 10’ Carlotti (C), 22’ e 60’ Buffa (M), 35’ e 82’ Skerma (C), 55’ Cornacchia, 79’ Rovini (C).

MASSA - Partita pazza allo stadio Vitali con la Massese che riesce due volte a recuperare da una situazione di vantaggio ed addirittura a ribaltare il risultato prima di prendere due gol in tre minuti ed uscire così dalla Coppa Italia d’Eccellenza. Era una partita da dentro o fuori questo quarto di finale ed i bianconeri l’hanno fallito crollando nel finale. Gli ospiti hanno sbloccato il risultato al 10’ con un tiro da lontano di Carlotti che ha sorpreso Paci. Al 22’ ha pareggiato Buffa intervenendo in tuffo su un corner di Fortunati. Il Cecina ha ritrovato il vantaggio al 35’ con Skerma che ha depositato in rete su una delle solite azioni sulla sinistra di Carlotti. Ad inizio ripresa, al 55’, la Massese ha raggiunto nuovamente la parità con Cornacchia che di testa ha sfruttato al meglio un bel cross di Andrei. Pochi minuti ed i locali hanno messo la freccia segnando ancora con Buffa che nell’area piccola ha scartato anche il portiere. Sembrava fatta per gli apuani ed invece al 79’ il nuovo entrato Rovini ha trovato un gran gol in girata su punizione dalla trequarti. Il Cecina ha addirittura siglato all’82’ il 4 a 3 grazie a Skerma che ha rubato palla a Marchini ed infilato Paci in uscita decidendo la partita. Gianluca Bondielli