Massese Del Nero comincia con uno squillo

Esordio vincente per il nuovo allenatore. La squadra bianconera espugna il campo del Montespertoli grazie a una rete di Buffa

Massese Del Nero comincia con uno squillo
Massese Del Nero comincia con uno squillo

montespertoli

0

massese

1

MONTESPERTOLI: Biotti, Fiaschi, Corradi, Trapassi, Calonaci, Pecci (79’ Marconcini), Mosti Falconi (60’ Buscè), Anichini, Imbrenda, Maltomini, Cremonini (55’ Marcacci). A disp. Onori, Conti, Marconi, Chini, Leoncini, Lotti. All. Sarti.

MASSESE: Paci, Bertonelli, Terigi, Del Pecchia, Brizzi, Fortunati, Andrei, Cornacchia, Buffa, Bracci (54’ Sidibe), Marchini (71’ Baracchini). A disp. Azioni, Frosisn, Berti, Scarf, Bennati, Bonini, Catola. All. Del Nero.

Arbitro: Mascelloni di Grosseto (assistenti Reali di Siena e Salvadori di Arezzo).

Marcatori: 72’ Buffa.

MONTESPERTOLI - Buona la prima in panchina per Del Nero, chiamato proprio in settimana a sostituire l’esonerato Tazzioli. Grazie a un guizzo di Buffa la Massese riesce infatti ad espugnare il Molino del Ponte di Baccaiano, frazione di Montespertoli, ritrovando quel successo che mancava dallo scorso 15 ottobre (1-0 in casa al Pontebuggianese). Per i bianconeri si tratta anche del primo squillo esterno, maturato al termine di una gara equilibrata in cui il risultato più giusto sarebbe stato probabilmente il pari. A fare la partita sono i padroni di casa, ma Brizzi e compagni si difendono con ordine e, alla fine, non corrono grandi pericoli se non in un paio di circostanze in cui comunque Paci non deve compiere alcuna parata significativa. Prima dell’intervallo, anzi, è proprio la Massese a provarci con Bracci, ma la conclusione è fuori misura.

La ripresa si sviluppa sulla falsa riga del primo tempo con il Montespertoli che tiene maggiormente palla, ma soprattutto a centrocampo. Insomma, l’inerzia del match sembra aver ormai preso la strada di un pari a reti bianche. Invece, al 72’ ecco la palla giusta in profondità per Buffa, che scatta bene sul filo del fuorigioco, evita il portiere Biotti in uscita e deposita comodamente in fondo al sacco.

Il Montespertoli ha una veemente reazione, ma l’unica occasione degna di nota e uno spunto di Imbrenda, il quale salta di slancio un paio di difensori massesi salvo poi allungarsi troppo la palla al momento di concludere. Tre punti d’oro, quindi per la Massese, che stacca Castelfiorentino e Geotermica e aggancia al quartultimo posto il Fucecchio a quota 11. Non poteva cominciate in maniera migliore, insomma, l’era Del Nero, che adesso potrà lavorare con più serenità in settimana. Tanto più che all’orizzonte c’è la difficile sfida contro la capolista. Domenica prossima a Massa arriva infatti la Cuoiopelli, che in questo turno si è sbarazzata facilmente in casa del Castelfiorentino.

Simone Cioni