La Lunigiana si sgretola. Evacuata una famiglia. Fiumi osservati speciali

Una vera e propria ecatombe di alberi e massi precipitati su tutto il territorio. Cede il terreno sotto l’abitazione: coppia ospitata da parenti in paese.

La Lunigiana si sgretola. Evacuata una famiglia. Fiumi osservati speciali
La Lunigiana si sgretola. Evacuata una famiglia. Fiumi osservati speciali

Un’ecatombe di alberi sulle strade e massi precipitati. il lavoro congiunto di protezione civile,carabinieri e comune. La tempesta ’Ciaran’, giunta dalla Gran Bretagna, si è fatta sentire. Tagliate per messa in sicurezza le piante pericolanti in piazza della Vittoria ad Aulla. Idrovore di Aulla sul fiume Magra in funzione per tutta la giornata di ieri. E’ stata ripristinata, a seguito caduta pianta nei pressi di Chiamici, la viabilita della SS 62 della Cisa nel tratto di competenza del nostro Comune. Attualmente la viabilità è a senso unico alternato.

A Fivizzano, il Coc comunale è restato sempre aperto giorno e notte e si è creato un gruppo d’intervento che opera in sinergia costituito dalla Protezione civile Ser Fier Cb, il Comune e i carabinieri di Fivizzano e Monzone. Una famiglia, in località La Caserma verso San Terenzo ieri sera è stata fatta evacuare perché il terreno sottostante l’abitazione è ceduto. La coppia è stata ospitata da parenti in città. Carabinieri e vigili del fuoco sul posto. "Si può dire che non abbiamo avuto un minuto di tregua con i nostri volontari , impegnati un po’ in tutte le vallate che costituiscono il territorio comunale - puntualizza Maurizio Pietrini presidente della Protezione civile – abbiamo effettuato interventi nel borgo di Vinca per 3 frane con massi e la caduta di diversi alberi sulla provinciale; nella zona di Cariggio a Monzone pure per caduta piante, per la stessa problematica nei borghi di Monzone Alto, Tenerano ed in località ’Acqua Nera’. Un lavoro intenso , quello richiesto sulla nazionale 63 del Passo del Cerreto all’altezza di Soliera, a causa di ben 4 piante precipitate sulla careggiata che di fatto hanno bloccato il traffico. Il tempo necessario alla nostra squadra appositamente formata presso l’Unione dei Comuni per il taglio e la rimozione dei tronchi e la circolazione - spiega Pietrini - è potuta tornare alla normalità. Altri interventi sono stati eseguiti all’ingresso di Fivizzano sempre per caduta d’alberi, a Sassalbo, alla Mulina di Equi ed a Monzone Alto dove sono pure caduti massi sulla strada per Vinca. Siamo in contatto costante con il Sindaco Giannetti per ogni intervento segnalato e con noi operano i carabinieri della Stazione di Monzone con il maresciallo Andrea Russino e della stazione di Fivizzano con il comandante Antonello Panzanelli. Gli uomini dell’Arma ci sono di grande aiuto e per noi rappresentano una garanzia".

Roberto Oligeri