La Befana al Lago Maserino. Apre la stagione della pesca

Tutto pronto per l’inaugurazione con la distribuzione delle calze il giorno dell’Epifania

La Befana al Lago Maserino. Apre la stagione della pesca
La Befana al Lago Maserino. Apre la stagione della pesca

Tutto pronto per l’inaugurazione della pesca sportiva al Lago Maserino, specchio d’acqua alimentato da due sorgenti naturali a monte, immerso nel parco fluviale del Magra lungo la via ciclabile dei castelli e del percorso natura. Il progetto è frutto di un lungo percorso di risanamento e riqualificazione dell’area ad opera del Comune di Mulazzo che ha rilevato la proprietà dell’ex cava di ghiaia privata. Percorso culminato a maggio con una procedura di gara che si è chiusa con l’affidamento della gestione all’associazione di pesca sportiva “Dante Alighieri”. In collaborazione con il Comune, l’associazione si è rimboccata le maniche ed ha ripulito e sistemato l’area. Ora si possono pescare sia trote che carpe, temoli russi, tinche e, a breve, anche storioni. La pesca per i ciprinidi è no-kill mentre le trote possono essere pescate e pagate a chilo per il consumo.

Ora in cantiere ci sono opere per l’accessibilità delle persone con disabilità: già presente un camminamento di terra battuta lungo tutto il perimetro del lago ed è in fase di ultimazione la realizzazione di una larga sponda con comodo accesso. Presto sarano allestite zone d’ombra. "Abbiamo concepito il progetto per i più giovani, per dar loro obiettivi diversi, un passatempo naturale da consegnare in loro eredità" spiega il presidente Sergio Naidon della ‘Dante Alighieri’ costituita a ottobre 2022 dA 11 virtuosi e che ha già all’attivo una serie di attività a valenza sociale e ambientale. L’intero ricavato delle attività del ‘Maserino’ sarà destinato allo sviluppo della pesca proseguendo nel progetto di ripopolamento dei torrenti del Comune.

"Abbiamo già fatto un ripopolamento a fine inverno ed inizio primavera dello scorso anno per 35 mila avanotti di trota fario autoctona nativa e andremo avanti con questo e con altre opere già avviate di riqualificazione di vasche e strutture che riguardano l’ambiente acquatico". Non solo pesca ma anche ristoro: "Apriamo un chiosco per la somministrazione di alimenti confezionati e bevande. Con l’arrivo della bella stagione saremo pronti anche con pergolati e spazi oltre ai tavoli e le panche già presenti". L’apertura invernale è prevista sabato e domenica ma dalla primavera la struttura sarà aperta tutti i giorni. "Siamo soddisfatti ed entusiasti di questa collaborazione con l’associazione Dante Alighieri che ha preso a cuore questo luogo e questa iniziativa condividendone i medesimi valori, tra i quali anche quelli ambientali e di sostenibilità" conclude il sindaco Claudio Novoa. L’inaugurazione è il 6 gennaio e, grazie alla collaborazione con Anspi San Giuseppe di Arpiola, alle 11 ci sarà anche la distribuzione delle calze.