Pantera, ecco il mercato. Occhi sul centrale Shiba

La Lucchese scalda i motori in vista della sessione invernale dei trasferimenti. Piace il difensore italo albanese, attualmente in forza al Sud Tirol in Serie B.

Pantera, ecco il mercato. Occhi sul centrale Shiba
Pantera, ecco il mercato. Occhi sul centrale Shiba

Alla luce dei forti investimenti fatti nel corso della campagna estiva, molti dei quali si sono rivelati, per la verità, molto dispendiosi e poco produttivi per la crescita, la Lucchese, in occasione del mercato invernale che aprirà i battenti il 2 gennaio prossimo, prima di portare dentro altri giocatori, deve cedere quelli che non sono più funzionali alla squadra. Ecco perché eventuali nuovi innesti dipendono da quello che Mangiarano e Frara riusciranno a fare in uscita. Compito tutt’altro che agevole, visto che si parla di giocatori che hanno fatto solo delle apparizioni e che, oltretutto, hanno contratti biennale. La realtà, insomma, induce ad andare cauti nel pensare che la società, pur con tutta la buona volontà e le ampie risorse del presidente Bugarella, possa compiere dei grandi "colpi". Più facile provare ad avere in prestito, con stipendio pagato dalle società di appartenenza, quei due-tre elementi che servono per completare al meglio il settore dei ricambi.

Nonostante il massimo riserbo tenuto su tutto il fronte sia in entrata che in uscita, da parte del tandem Mangiarano-Frara, è filtrata una seconda voce, dopo quella del forte interessamento per il centravanti Tommasini del Pescara, la il cui cartellino è di proprietà del Pisa (si dice che sia stato il presidente Bulgarella in prima persona a chiedere all’amico numero uno nerazzurro Corrado la disponibilità del giocatore), che riguarda un difensore, che vista l’attuale situazione, servirebbe pronto da subito.

Non dobbiamo dimenticare infatti che in occasione della trasferta di Perugia l’allenatore Gorgone potrebbe essere costretto a schierare questo quartetto arretrato davanti a Chiorra: Alagna, Quirini, Merletti e Visconti, dal momento che sono out Sabbione, Benassai, Tiritiello e Gucher. Radio mercato dice che la Lucchese avrebbe messo nel mirino il difensore Cristian Shiba, ventiduenne italo-albanese nato a San Benedetto del Tronto, attualmente in forza al Sud Tirol, quindicesimo in serie B, società con la quale ha firmato un contratto triennale. Questo il curriculum di Shiba che ricordiamo benissimo nelle file del Pontedera anche come terzino destro, oltreché come difensore centrale.

Ha iniziato a farsi notare durante la sua permanenza nell’Accademia del Sassuolo, dove ha giocato nel Campionato Nazionale Under-17 nella stagione 2017/18. L’anno dopo Shiba ha fatto il suo debutto in Serie D con la maglia del Sangiustese, dove ha collezionato 20 "gettoni", quindi è stato ingaggiato dal Sassuolo, giocando in Primavera, che lo ha poi ceduto in prestito al Ravenna in serie C. Nell’estate del 2021 il difensore è andato a Pontedera, dove è rimasto per due stagioni, collezionando complessivamente 64 presenze. Infine in estate è stato ingaggiato dal Sud Tirol, con il quale, peraltro, non ha ancora esordito in serie B. Va da sé che Shiba verrebbe a Lucca in prestito con lo stipendio pagato dalla società di Bolzano.

Emiliano Pellegrini