Un wallpaper con i personaggi di JoJo – Foto: Shueisha
Un wallpaper con i personaggi di JoJo – Foto: Shueisha

Lucca, 7 luglio 2019 - Un manifesto culturale che si basa sul concetto di 'Becoming human', la presenza per la prima volta in Europa di Hirohiko Araki, la celebrazione della grande scrittura con Alessandro Bilotta e la voce inconfondibile delle sigle di Giorgio Vanni: inizia a perdere forma il programma del Lucca Comics & Games 2019 che si svolgerà dal 30 ottobre al 3 novembre. Araki, considerato uno dei uno più grandi mangaka di tutti i tempi, sarà uno degli ospiti d'onore della prossima edizione di Lucca Comics grazie alla collaborazione con Edizioni Star Comics: il 30 e 31 ottobre il maestro sarà a Lucca per incontrare il suo pubblico.

Araki, 59 anni, autore di "Le bizzarre avventure di Jojo", considerato un classico del manga moderno, forte degli oltre 100 milioni di copie vendute solo in Giappone, è un artista eclettico, visionario e rivoluzionario, creatore di un linguaggio artistico unico, fortemente caratterizzante e immediatamente riconoscibile, uno dei più grandi mangaka di tutti i tempi ha accettato per la prima volta in assoluto di partecipare a una convention estera, rendendo la sua partecipazione al festival un appuntamento assolutamente unico.

Tra i partecipanti alla manifestazione anche Luca Carboni, ammiratore di Hugo Pratt, che porterà a Lucca un segno tangibile della propria arte non soltanto musicale. Dopo sette anni di assenza, Vanni torna sul palco del Lucca Comics & Games con uno show tra brani storici e nuove produzioni. Il festival propone anche il Feltrinelli comics show (1 novembre) e una mostra con oltre 200 opere per percorrere la storia dalle 'origini del Manga - Da Hokusai ai Manga moderni'. Altre mostre si concentrano poi sull'anniversario di Mazinga in Italia e sui mecha dagli albori ad oggi. Non mancherà lo spazio dedicato ai games: 460 tavoli di gioco e una capacità di oltre 2 mila sessioni in contemporanea.

Padrino della 13esima edizione del Torneo Dungeons & Dragons Scatola Rossa sarà Jeff Grubb. Tra gli ospiti internazionali anche John Avon, autore di più di 200 artwork per il famoso gioco di carte della Wizards, lo scrittore Raymond Feist, artefice della celebre Saga di Riftwar e Melissa Benson, fra i primi 25 artisti a far parte del progetto quando la Wizards of the Coast pubblicò il gioco per la prima volta nel 1993. Per quanto riguarda il Lucca junior, ci saranno tra gli altri Thomas Astruc, creatore e direttore della serie tv animata Miraculous e Marco Somà, giovane illustratore italiano.