Vista sul mare. Quelle opere dei macchiaioli

Sentiment of beauty con Giannini approfondisce l’arte di Telemaco Signorini e Giovanni Fattori .

Si terrà domani la lezione di Federico Giannini “Il mare di Signorini e Fattori“ nella sala conferenze “Vincenzo da Massa Carrara” del Complesso monumentale di San Micheletto a Lucca per il programma “Nel paesaggio dell’arte. Il paesaggio come ispirazione artistica“, a cura di Sentiment of Beauty odv, rivolto alle scuole della provincia di Lucca.

L’arte di Telemaco Signorini e di Giovanni Fattori, due tra i più importanti esponenti della pittura macchiaiola, è profondamente legata alla rappresentazione del mare, benché per motivi diversi: Signorini fu tra i primi artisti a esplorare il paesaggio delle Cinque Terre, e in particolare Riomaggiore, borgo isolato dal resto del mondo quando il pittore vi si avventurò per la prima volta, cercando nuove ispirazioni e vedute che nessun altro prima di lui aveva dipinto. Fattori, al contrario di Signorini, era invece nato in una città di mare: livornese, ebbe a scrivere “Amo il mare perché nato in una città di mare”, e proprio davanti al mare, spesso nella solitudine, sono nati alcuni dei suoi più grandi capolavori oggi conservati nei musei. Prendendo spunto dalle pagine, dai diari e dalle memorie dei due artisti, l’incontro ripercorre il legame che unisce questi due grandi pittori al mare.

Federico Giannini (1986) è giornalista culturale specializzato in temi che riguardano l’arte. Si è laureato a Pisa in Informatica Umanistica, concentrando la sua formazione sulle tecnologie e sulla comunicazione per i beni culturali. Attualmente è direttore responsabile di Finestre sull’Arte, una delle più popolari testate d’arte italiane, e collaboratore esterno di Art e Dossier. Per partecipare alle lezioni, che sono sempre a titolo gratuito, scrivere a [email protected]. Varato anche il programma di arte contemporanea che Sentiment of Beauty odv propone alle scuole della provincia che si concentra anche quest’anno sul tema del paesaggio nell’arte, che in particolare renderà omaggio a un grande di tutti i tempi: Giacomo Puccini.