Coronavirus
Coronavirus

Lucca, 26 giugno 2020 - Aveva avuto un incidente stradale e successivamente era stato contagiato dal Covid, con una brutta polmonite. Una serie di avversità dalle quali non si è più ripreso. Cordoglio ad Altopascio per la scomparsa di Gianfranco Milanesi, 77 anni, residente nella frazione di Badia Pozzeveri, in località Sarti. Il decorso da Covid era proceduto in maniera positiva, si era negativizzato ma i danni causati dalla malattia si sono sommati ad altre patologie, così Milanesi ha perso la sua battaglia. E’ deceduto la scorsa notte nel reparto di Medicina del San Luca, dove era ricoverato. Lascia un figlio e la moglie Paola.

Tutta la comunità del piccolo paese si stringe intorno alla famiglia di Gianfranco, ex corriere ed apprezzato volontario della Misericordia della cittadina del Tau. Ma questo una decina di anni fa. Stimato e benvoluto, era di una generosità unica, sempre pronto ad aiutare il prossimo, pertanto i suoi ideali si sposavano in pieno con la mission tradizionale dell’Arciconfraternita che fa di questi valori il credo universale. L’associazione lo ricorderà, magari con qualche specifica iniziativa. Una delegazione della Misericordia sarà presente ai funerali, per dimostrare un segno tangibile di vicinanza. 
Il Governatore, Salvatore Bono, commenta: «Era stato un nostro volontario molti anni fa, sono arrivato nel 2014 e non c’era più, me ne hanno parlato tutti in maniera esemplare, per questo gli tributeremo il giusto ricordo». Ma tutti descrivono Milanesi come una persona di notevole spessore umano. Dopo il sinistro in cui era rimasto coinvolto, aveva dovuto svolgere le necessarie terapie di rieducazione. Poi IL Covid. Due brutte situazioni, una dietro l’altra.
M.S.