Turismo nei borghi, 2 milioni dal Pnrr. In progetto anche una “zipline“

Fabbriche di Vergemoli e Molazzana si sono posizionate in testa ad un bando per la promozione turistica

Turismo nei borghi, 2 milioni dal Pnrr. In progetto anche una “zipline“

Verrà realizzata anche la più lunga “zipline“ d’Europa (Foto Archivio)

Un altro grande risultato per la Garfagnana a testimonianza dell’attenzione che le locali amministrazioni comunali riservano al tema del turismo. Dopo aver vinto il ‘Bando Borghi’ del PNRR, il Comune di Fabbriche di Vergemoli e quello di Molazzana si posizionano al primo posto della graduatoria nell’Italia centrale dei beneficiari del “Fondo per i piccoli Comuni a vocazione turistica” del Pnrr. Il bando ministeriale sul turismo, riservato ai Comuni sotto i 5 mila abitanti, ha visto i due piccoli Comuni della Garfagnana aggiudicarsi la bellezza di 1.427.683,40 euro per il triennio 2023-2025 che, con la propria compartecipazione di circa 500 mila euro, portano ad un investimento complessivo pari ad oltre 2 milioni di euro finalizzato a valorizzare il territorio con interventi innovativi di accessibilità, mobilità, rigenerazione urbana e sostenibilità ambientale.

Entrando nel dettaglio, il progetto prevede l’investimento di 500 mila euro per la valorizzazione del borgo di Eglio-Sassi e dell’area Scheffel a Fabbriche di Vallico, oltre ad un intervento da circa 70 mila euro per lo studio della promozione turistica, in collaborazione con la Fondazione Campus, ed un altro riguardante l’Alpe di Sant’Antonio.

È poi previsto un contributo pari a 50 mila euro da elargire al C.A.I. per la manutenzione, la messa in sicurezza e la valorizzazione dei sentieri della Pania della Croce e del territorio di Fabbriche di Vergemoli; quindi un sostanziale investimento sul recupero degli antichi lavatoi a Brucciano e San Luigi e una riqualificazione dell’area di Gragliana. Fiore all’occhiello del progetto è, però, la realizzazione di una zipline – o ‘volo dell’angelo’ – sul tratto Grotta del Vento-Vergemoli che si candida ad essere la più lunga d’Europa. Un’opera di grande respiro, con ricadute non solo per il territorio comunale ma per l’intera Valle del Serchio.

Infine sono previsti interventi negli abitati di Vergemoli e Molazzana (oltre 250 mila euro) e al Parco Levigliese (oltre 100 mila euro), più un pacchetto per la promozione e per l’acquisto di mezzi elettrici da mettere a disposizione dei turisti nei due Comuni. Da segnare inoltre la creazione di diversi parchi giochi, la riqualificazione dell’area Mulini

e la valorizzazione della Pendolina. “Ci rendiamo perfettamente conto – dichiara il vice-presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Michele Giannini – che il turismo è un bene sovracomunale. Il turista non conosce infatti i confini amministrativi, bensì le realtà e il territorio“.