Tariffe invariate e nuovi investimenti

Il bilancio di previsione di Montecarlo prevede tariffe invariate, mantenimento della qualità dei servizi e riduzione dell'indebitamento per nuovi investimenti. Senza aumenti tariffari, sono previsti finanziamenti per scuola, sociale, teatro, campo sportivo, sistemazione stradale e efficientamento energetico.

Tariffe invariate e nuovi investimenti
Tariffe invariate e nuovi investimenti

Tariffe invariate, mantenimento qualità dei servizi, riduzione indebitamento per proporre nuovi investimenti. Sono le caratteristiche dell’ultimo bilancio di previsione approvato a Montecarlo a conclusione del mandato amministrativo.

"Gli ultimi in particolare, sono stati anni nei quali, a causa di pandemia e crisi energetica – spiega l’assessore Andrea Tocchini – i programmi sono stati spesso rivisti con difficoltà, riuscendo comunque a mantenere i conti in ordine, senza ricorrere ad aumenti tariffari, nemmeno per i servizi a domanda individuale. L’equilibrio di parte corrente è pari a 3.276.852,38 euro per il 2024. La spesa corrente al netto degli oneri per servizi generali e istituzionali è stata utilizzata: per il 22,91% sul settore scuola e istruzione; per il 25,11% sul sociale. Fra le spese per investimento sono previsti i seguenti finanziati con mutui: valorizzazione centro storico 150.000 euro; parcheggio località San Giuseppe 150.000; parcheggio pubblico via dei Centi 100.000; sistemazione campo sportivo 150 mila. Poi gli altri investimenti finanziati, con contributi: ristrutturazione teatro comunale 300 mila dalla Regione; dal Ministero 570 mila per il campo sportivo; contributo 500 mila euro Ministero per sistemazione stradale lungo via San Martino. Grazie al PNRR sarà invece realizzato l’efficientamento energetico del patrimonio comunale per 50.000 euro e grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio, valorizzazione centro storico per 280 mila. A Montecarlo, come a Capannori e a Villa Basilica, nel 2024 ci sarà l’appuntamento con le urne.

Ma.Ste.