Ripartenza, parola chiave che sta alla base dell’accordo sottoscritta da Banca Monte dei Paschi di Siena e Wegreenit, società leader nel settore dell’edilizia green. Un patto per la cessione di circa 100 milioni di euro di crediti fiscali generati a seguito degli interventi di riqualificazione...

Ripartenza, parola chiave che sta alla base dell’accordo sottoscritta da Banca Monte dei Paschi di Siena e Wegreenit, società leader nel settore dell’edilizia green. Un patto per la cessione di circa 100 milioni di euro di crediti fiscali generati a seguito degli interventi di riqualificazione energetica, ricompresi nella normativa del Decreto Rilancio, nell’ambito delle misure sul Superbonus 110%.

Wegreenit con oltre 40 condomini già in realizzazione e oltre 100 cantieri in apertura, opera in ambito residenziale, industriale e pubblico. La società è presente in varie zone d’Italia, in particolare Lombardia (soprattutto a Milano), Marche e Toscana (dove ha due cantieri aperti per la riqualificazione delle case popolari di Livorno e Lucca).

Secondo l’accordo stipulato Banca MPS sosterrà Wegreenit nello svolgimento dei lavori, mediante una specifica linea di credito rotativa revolving di 10 milioni di euro, finalizzata a pagare le fatture legate ai cantieri. La collaborazione permetterà alla società di proseguire nel processo di riqualificazione energetica e di transizione ecologica del patrimonio immobiliare.

“Banca Monte dei Paschi di Siena è al fianco delle imprese del Paese, supportando i progetti di sviluppo e di crescita – ha commentato Alessandro Faienza, General Manager Area Territoriale Toscana di Banca Mps (nella foto) - L’accordo con Wegreenit va in questa direzione e conferma la vicinanza della nostra Banca alle aziende che operano sul territorio portando un valore aggiunto a tutta la comunità“.