Un’escursione al Rifugio Monte Tondo
Un’escursione al Rifugio Monte Tondo

Giuncugnano, 31 luglio 2020 - Bella notizia per gli appassionati della montagna e in particolare dell’Appennino tosco-emiliano. E’ stato riaperto da due giovani imprenditori, Federica e Paolo, il Rifugio Monte Tondo, una struttura importante per chi svolge attività alpinistica ed escursionistica tutto l’anno, anche con campi tenda.

Il Monte Tondo si trova in una strategica posizione centrale di crinale ed è raggiungibile sia da Cerreto Laghi che dal Passo di Pradarena, oltre che da due caratteristici paesi dell’alta Garfagnana, Ponteccio e Magliano. Il Rifugio è accessibile a tutti e si raggiunge anche con l’auto percorrendo un lungo sterrato di circa sette chilometri. A promuovere l’amore per la montagna e la sua valorizzazione da anni opera l’associazione Mangia Trekking, sostenitrice del camminare lento.

«Dalla vetta e dal rifugio di monte Tondo – commenta il presidente di Mangia Trekking Giuliano Guerri – è possibile ammirare stupendi scenari della natura. Una vista a tutto campo, che unisce il golfo di La Spezia con le Alpi Apuane, la Valle del Serchio e la Lunigiana con le più belle vette dell’Appennino tosco-emiliano, fino alla Val di Vara. In questa fase dell’emergenza Covid, la nostra associazione è da settimane impegnata nel progetto dei cammini tra i parchi del mare, delle valli e delle montagne, sviluppato in collaborazione con gli enti parco. Si tratta di iniziative accessibili per tutti con l’obiettivo di contribuire alla conoscenza dei luoghi e a supportare le attività turistico-imprenditoriali del territorio, come appunto quella del rifugio Monte Tondo, dove si arriva con una passeggiata attraverso una foresta di faggi fino a giungere in vetta in un luogo di straordinaria panoramicità".
 

Dino Magistrelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA