I controlli durante la movida
I controlli durante la movida

Luicca, 5 luglio 2020 - Anche ieri sera, sabato 4 luglio, sia a Lucca che in tutta la Versilia, da Viareggio a Forte dei Marmi, su ordinanza del questore di Lucca si è svolto un nuovo servizio interforze al fine di prevenire e contrastare situazioni di degrado e di consumo di sostanze stupefacenti nelle zone che gravitano intorno alla movida. Al servizio hanno partecipato la polizia di Stato, i carabinieri, la guardia di finanza e le polizie municipali di Lucca, Viareggio, Camaiore, Pietrasanta e Forte dei Marmi, supportati da un’unità cinofila antidroga della Polizia e dei carabinieri.

A Lucca è stata elevata una sanzione amministrative ad un noto locale sorpreso a vendere alcool a minorenni. Per il gestore del locale è scattata la sanzione amministrativa di 330 euro. In Versilia invece, dove hanno partecipato al servizio anche la polizia stradale e la capitaneria di porto, sono state controllate circa 150 persone, controllati 60 esercizi commerciali e 86 autoveicoli. Sono state elevate diverse contravvenzioni.  Durante il servizio, tra l'altro, è stata posta particolare attenzione al contrasto dello spaccio nella pineta di ponente di Viareggio, dove unitamente all’unità cinofila, sono stati rinvenuti e sequestrati 57 grammi di hashish.