La bara bianca di Samuele Leto portata a spalla dagli amici (foto Alcide)
La bara bianca di Samuele Leto portata a spalla dagli amici (foto Alcide)

Capannori (Lucca), 3 giugno 2020  - Tre funerali per tre giovani. Tre funerali in cui le fredde norme anticontagio, che vorrebbero irregimentare il dolore e contingentare le presenze alle cerimonie funebri non sono riuscite a contenere l'affetto e lo sconcerto di molte comunità di fronte alla morte sulla strada di due diciassettenni e di un trentottenne. Lacrime e pianti sono sgorgati spontanei sui volti degli adolescenti amici di Amedeo e Samuele. Sui loro striscioni. Sulla forza con cui i ragazzi si sono issati sulle spalle il feretro bianco trasportandolo quasi in volo al luogo della celebrazione. Fra chi gettava fiori e petali e chi scandiva il nome del ragazzo. Tante comunità coinvolte. Quelle dei paesi operosi e silenzioni della Piana, strette nel lutto dignitoso, con un parroco, quello di Segromigno, chiamato all'impresa di celebrare due funerali di un'ora e mezza, al medesimo altare improvvisato in piazza, con due famiglie e comunità diverse da consolare, da richiamare alla fede, nonostante tutto. E le comunità dei ragazzi, che hanno risposto col meglio di sé. Comunità non restringibili alla  geografia del paese, all'appello della scuola, ché oggi i ragazzi con i linguaggi universali della musica, delle culture nuove, delle tecnologie hanno amici nel mondo.

La tragedia non ha padri, non ci sono responsabilità specifiche  cui appellarsi per richiami spesso generici e scontati a cose astratte. C'è da accrescere la prudenza, sempre. E imparare dalla vita. Nel dolore per tre vite spezzate nel pieno vigore  o addirittura in boccio consolano gli amici affranti. I loro sentimenti buoni. Rifacciamoci alla speranza che infondono i loro volti sinceri. La terra così duramente colpita - e tutta assieme - da questa  tragedia ne tragga forza per consolare le famiglie, riflettere, migliorare ove possibile la sicurezza delle strade. Una giornata così  non potrà restare senza un senso. 

Piero Ceccatelli

 

Tanti giovani in piazza per  Amedeo Favilla 

A Guamo l'addio al ragazzo di Gragnano ARTICOLO, VIDEO E FOTO  

Segromigno e Zone si stringono alla famiglia di Roberto 

In piazza Fanini il saluto al trentottenne ARTICOLO E FOTO  

Samuele, portato a spalla degli amici fra striscioni e lacrime 

Commovente addio al diciassettenne: Messaggi per lui e Amedeo. E la lettura del suo ultimo tema ARTICOLO, VIDEO E FOTO