“Love is right”. Si chiama così la manifestazione che prenderà vita a Lucca, nel centro storico, per dare voce alle tante persone e ai tanti soggetti che chiedono al Parlamento una rapida approvazione di una legge contro omofobia, bifobia, transfobia e misoginia. L’appuntamento è per venerdì 31 luglio, alle ore 18, in piazza San Frediano. L’iniziativa è promossa da LuccAut, l’associazione che da anni è attiva sul territorio proprio per i diritti delle persone lgbt+. Hanno aderito Arci, Libera, Croce Rossa Italiana, Osservatorio per la pace di Capannori, la Città delle donne, Centro donna Lucca, ANPI, ATVL, Maschile Plurale, le Maestre ignoranti, Slow Food Compitese Orti lucchesi, Amnesty International ed Equinozio. Ulteriori adesioni possono pervenire all’indirizzo email luccaut@gmail.com.

“La Camera dei Deputati ha avviato la discussione del cosiddetto DDL Zan: una proposta di legge – sostiene LuccaAut – che mira ad introdurre, anche nel nostro Paese, una legislazione che contrasti ogni discriminazione basata su orientamento sessuale e identità di genere. Crediamo sia importante, anche nella nostra città, dare voce alle tante realtà e alle tante persone che domandano una rapida approvazione di un dispositivo chiaro e rigoroso. Un appuntamento che è il primo passo di una mobilitazione, da tenere alta pure a Lucca, durante l’iter della legge”.