L'esterno dell'abitazione dove l'uomo è stato ucciso (Alcide)
L'esterno dell'abitazione dove l'uomo è stato ucciso (Alcide)

Lammari (Lucca), 13 luglio 2019 - Per la morte di Roberto Franceschi, 70 anni, residente a Lammari, frazione del comune di Capannori, che ha perso la vita a causa delle ferite causate da un coltello da cucina, è indagata per omicidio la figlia Ilenia, 44 anni. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri e finora dagli accertamenti sembrerebbe che l'omicidio non sarebbe stato volontario, ma scaturito al termine di una lite in famiglia che ha visto coinvolti il padre e la figlia che si trovavano in cucina, intenti a pulire delle verdure.

La discussione tra i due congiunti è degenerata e la ferita causata dal coltello impugnato dalla figlia ha provocato, successivamente, il decesso del padre. In casa anche la moglie di Franceschi, Marta Camilli, 64 anni, inferma. L'uomo è morto nel tardo pomeriggio di ieri mentre si trovava a bordo dell'ambulanza, durante il trasporto in ospedale. In serata nell'abitazione sono intervenuti anche il pubblico ministero della procura di Lucca Salvatore Giannino, il medico legale Stefano Pierotti. La figlia del 70enne, che era in casa quando il padre è rimasto ferito, è stata a lungo interrogata dagli investigatori nella notte e al termine indagata con l'accusa di omicidio.

La 44enne ha negato per tutta la notte di aver accoltellato il padre. Anche la madre, accompagnata con un'ambulanza in caserma, è stata sentita dai militari, che mantengono il più stretto riserbo. Di certo sarebbe stato sequestrato un coltello da cucina, probabilmente quello con cui la vittima è stata raggiunta al torace.