La “Thun“ chiude il negozio in Fillungo. Appello del sindacato alle istituzioni

Stop a 22 punti vendita in Italia. A rischio il posto di lavoro delle 4 dipendenti

La “Thun“ chiude il negozio in Fillungo. Appello del sindacato alle istituzioni
La “Thun“ chiude il negozio in Fillungo. Appello del sindacato alle istituzioni

La Thun ha annunciato la chiusura del negozio di via Fillungo. "Nonostante la Thun non versi in condizioni di crisi, e nonostante i livelli di vendita richiesti dall’amministrazione centrale siano stati rispettati – scrive Franco Galeotti, segretario generale Filctem Cgil Lucca – l’azienda produttrice di statuette di ceramica ha annunciato la chiusura di 22 negozi sul territorio nazionale, in cui sono impiegati 77 dipendenti. Tra i punti vendita in procinto di chiudere vi è anche quello in via Fillungo a Lucca, per cui la data di chiusura sarebbe fissata entro la fine del mese di febbraio. Nel frattempo, alle quattro lavoratrici è stato chiesto di fare i propri bagagli e imballare la merce rimanente per rispedirla alla sede centrale. Facciamo appello anche alle istituzioni che stanno osservando passivamente il processo di smantellamento delle “piccole botteghe” a favore di altri canali commerciali. C’è la necessità di garantire, oltre alla quantità, anche il livello qualitativo dei prodotti offerti dai negozi di Lucca sia a chi la vive, che ai turisti che passeggiano per le sue stradine e il suo territorio. Inoltre, in ballo c’è la perdita del posto di lavoro di quattro lavoratrici. La Filctem Cgil Lucca ha pertanto deciso di proclamare due giornate di sciopero per il 14 e il 21 febbraio".