Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
30 apr 2022

Inizia lo show di Lucca Film Festival Due mostre tra passato e presente

Bill Viola da oggi alla Fondazione Ragghianti, Mystified di Luca Bellandi nella Chiesa di San Cristoforo

30 apr 2022

Il migliore “aperitivo“ per Lucca Film Festival che oggi taglia il nastro di due mostre tra passato e presente che anticipano l’edizione 2022 attesa in città dal 23 settembre al 2 ottobre. Il doppio evento porta il nome di Bill Viola, The Seventies, a cura di Maurizio Marco Tozzi e Alessandro Romanini, realizzata da Lucca Film Festival e Over The Real nel Mezzanino della Fondazione Ragghianti (fino all’8 maggio). E poi quello del contemporaneo artista livornese Luca Bellandi (a cura di Riccardo Ferrucci, in collaborazione con Casa d’Arte San Lorenzo) che da oggi esporrà la sua “Mystified“ nella chiesa di San Cristoforo (fino al 27 maggio). “Una mostra per me per niente facile – ha confessato Bellandi ieri durante la presentazione alla Fondazione Ragghianti –. Il Confronto con Viola è molto forte. Ma l’immagine la fa da padrone, così mi sono lasciato andare lungo questo percorso e mi sono entusiasmato. E’ un grande onore“. Bellandi porterà il frutto della sua ultima ricerca pittorica, venti opere in formati diversi, ispirate a film come La Dolce Vita, Il Padrino, il Gattopardo e Metropolis, cogliendo frame specifici, mischiandoli tra loro per restituire un’immagine altra.

Entrambe le mostre vedono il supporto della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. “La volontà di animare nuovamente anche il periodo primaverile – dichiara Nicola Borrelli, presidente LFF – ha portato alla decisione di realizzare queste due mostre di grande rilevanza culturale“. “Due mostre– prosegue Alessandro Romanini, direttore artistico mostre LFF – che esemplificano aspetti specifici che caratterizzano le secolari relazioni tra cinema e arti visive“. Bill Viola, The Seventies è un omaggio agli esordi di uno dei più importanti artisti internazionali di video-arte. I celebri video degli anni Settanta, quando Viola, a Firenze, era direttore tecnico di arttapes22 fondato da Maria Gloria Bicocchi, saranno accompagnati da una selezione di scatti fotografici di Gianni Melotti. Dunque doppio evento, salutato ieri anche dal presidente della Fondazione Cassa Marcello Bertocchini e dal direttore della Fondazione Ragghianti Paolo Bolpagni, per aprire le porte come si deve a Lucca Film Festival.

Le mostre sono a ingresso libero. Bill Viola inaugura oggi alle 18 in San Micheletto, nel mezzanino della Fondazione Ragghianti, e sarà aperta dalle 10 alle 13 e dalle 15.3019.30. Mystified di Luca Bellandi nella Chiesa di San Cristoforo apre invece oggi alle 17 e sarà visitabile negli orari dal martedì alla domenica dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

L.S.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?