Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
26 mag 2022

"Il traffico commerciale sulla A11? Si riverserà sulla Piana e tutti zitti"

Vivere il Centro Storico ricorda che siamo maglia nera per lo smog: "Migliaia di camion peggioreranno la situazione"

26 mag 2022
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)
Auto e camion in coda sulla Fi-Pi–Li (archivio)

“I sindaci di Livorno Pisa e Lucca si sono ritrovati – premette Vivere il centro storico – e hanno stabilito di portare avanti diverse iniziative che poi il Comune di Lucca ha formalizzato con una delibera di giunta di pochi giorni fa. Fra queste ce n’è una che fa rizzare i capelli: lo spostamento del traffico commerciale dalla Superstrada Firenze Pisa Livorno sulla Firenze Mare. Questo significa che le migliaia di camion che attualmente percorrono la Superstrada, se questa decisione che noi reputiamo insensata dovesse andare avanti, sarebbero obbligati a passare a poche centinaia di metri dalle Mura, da Capannori, da Montecatini, da Serravalle Pistoiese, da Pistoia e da Prato. Il tutto senza che questi comuni siano stati minimamente interpellati“.

“La Piana di Lucca è già al primo posto della infausta classifica delle città più inquinate in Toscana – sottolinea il comitato –, facile immaginare cosa succederebbe con il transito di qualche centinaia di migliaia, se non milioni di camion e Tir in più a quelli che ci sono adesso. Prima di pensare a una cosa del genere crediamo che sarebbe stato utile aver fatto una stima del numero di camion che verrebbero interessati da questa ipotesi, dell’incremento di polveri sottili che si verrebbe a verificare nei

comuni interessati, della coerenza del progetto con i piani regionali vigenti“. Il comitato si stupisce anche dell’assenza di dibattito dei partiti ecologisti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?