Domani 11 ottobre, alle ore 18, in Cattedrale si presenta il Volume di Monsignor Giuseppe Ghilarducci dedicato alla Cattedrale di San Martino. "Un libro nel quale batte forte e profondo il cuore della storia", con queste parole lo storico Franco Cardini parla del volume “San Martino. La quarta Cattedrale di Lucca. Undici secoli di interventi“ di...

Domani 11 ottobre, alle ore 18, in Cattedrale si presenta il Volume di Monsignor Giuseppe Ghilarducci dedicato alla Cattedrale di San Martino. "Un libro nel quale batte forte e profondo il cuore della storia", con queste parole lo storico Franco Cardini parla del volume “San Martino. La quarta Cattedrale di Lucca. Undici secoli di interventi“ di Mons. Giuseppe Ghilarducci, edito da Accademia Lucchese di Lettere Scienze ed Arti per i tipi di Maria Pacini Fazzi del quale ha firmato l’introduzione. La presentazione del volume che, come scrive il vescovo Giulietti nella nota introduttiva "il suo autore probabilmente intuiva sarebbe stato il suggello del suo percorso intellettuale e spirituale" avrà inevitabilmente anche una nota triste nel ricordo di Mons. Giuseppe Ghilarducci scomparso tragicamente la sera del 20 novembre 2019 travolto da un’auto pirata.

Aperta dai saluti del Vescovo di Lucca Mons. Paolo Giulietti, del Sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del Presidente dell’Accademia Lucchese di Lettere Scienze ed Arti, la presentazione prevede la testimonianza della sorella dell’autore Teresa Ghilarducci, che ha anche curato l’edizione del volume lasciata parzialmente incompiuta, che traccerà il profilo e la memoria dell’ uomo di chiesa e dello studioso mentre Marco Paoli, socio onorario dell’Accademia Lucchese di Lettere Scienze ed Arti introdurrà alle tematiche del volume contestualizzandole all’interno del profilo degli studi di Ghilarducci. Sarà poi il professor Franco Cardini a presentare questo importante opera frutto di anni di lavoro di ricerca. Un volume riccamente illustrato che fa della chiarezza espositiva ampiamente documentata dalla ricchezza delle fonti una sua cifra distintiva, ricercata e voluta dal suo autore.