Lucca, 10 aprile 2017 - Ci siamo. Sono scattate già da domenica le limitazioni alla viabilità in vista del G7 dei Ministri degli Esteri che si svolgerà lunedì e martedì in centro storico a Lucca. Un maxi vertice al quale prenderanno parte i Ministri di Italia, Usa, Canada, Regno Unito, Germania, Francia e Giappone e che, per garantire la massima sicurezza, ha portato le istituzioni a creare tre zone «off limits» in centro storico limitando anche la viabilità di auto e pedoni. Ma vale ricapitolare nello specifico cosa accadrà già dalla giornata di oggi.

Estensione della Ztl: da questa mattina alle ore 8 e fino a martedì 11 alle ore 20, la zona a traffico limitato sarà estesa a tutto il perimetro delle Mura urbane: in centro dunque potranno accedervi solo i titolari di permesso. Tre le zone «off limits» previste: una blu - che si estende intorno ai Palazzi Ducale e Orsetti che ospiteranno le delegazioni internazionali - , una gialla - attorno alla chiesa di San Francesco - e una verde attorno alla Cattedrale di San Martino.

Gli orari da tenere a mente: nella zona blu la sosta sarà vietata con rimozione forzata a partire dalle 13 di oggi alle 18 di martedì 11. Sempre nella zona blu sarà vietato il transito, anche pedonale, dalle ore 18 di oggi fino alle ore 18 di martedì 11. Nella zona gialla sarà vietato il transito, anche pedonale, e la sosta dalle ore 9 di domani fino alle ore 18 di martedì 11. Nella zona verde infine sarà vietato il transito, anche pedonale, e la sosta dalle ore 9 alle ore 20 di domani. Prevista infine una zona bianca, quella cioè dove restano valide le regole di ogni giorno.

Chi è autorizzato a entrare: nelle tre zone verde, gialla e blu potranno accedere a piedi i residenti, esibendo alle forze dell’ordine il proprio documento d’identità; i domiciliati, esibendo idoneo documento che comprovi il titolo d’uso dell’immobile posto nelle aree presidiate; i commercianti titolari e dipendenti di attività poste nelle aree presidiate, i professionisti, dipendenti di banche e assicurazioni poste nelle aree presidiate: queste quattro categorie per accedere alla zona di riferimento dovranno avere ritirato apposito pass a «Itinera» in piazzale Verdi.

I residenti portatori di handicap potranno accedere alle aree presidiate con il veicolo munito di apposito contrassegno per invalidi. Le strutture ricettive poste nelle aree presidiate dovranno fornire a «Itinera» l’elenco degli ospiti nei giorni da oggi a martedì 11 e i singoli turisti per raggiungere le strutture stesse dovranno ritirare a «Itinera» il pass per potere accedere a piedi nelle aree presidiate. Soltanto i turisti che alloggiano nell’area presidiata di riferimento potranno accedervi liberamente.