Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Festival del gusto sbarca nel centro storico

L’appuntamento con la prima edizione è per il prossimo fine settimana. Sfileranno anche alcuni rioni con i piatti tipici

Il centro storico di Camaiore si trasforma in un palcoscenico naturale, in cui prodotti e piatti della cucina tradizionale sono il vero spettacolo, i ristoratori le vere star. Una due giorni dedicata al gusto ma con un taglio diverso dal classico cooking show o dalla fiera dei prodotti. Una declinazione “spettacolare” della cucina, tra arte, musica, performance live e bellezza. È la prima edizione del Festival del Gusto, che si svolgerà nel weekend del 21 e 22 maggio, coinvolgendo direttamente tante realtà culinarie del territorio.

Si comincia sabato mattina con il taglio del nastro alle 11 ed un primo momento spettacolare in cui si sfideranno alcuni rioni del Palio a suon di piatti tipici, in un vero e proprio “Palio del Gusto”. Il pomeriggio dalle 15 via agli spettacoli presentati da Andrea Montaresi e Sandra Pellegrini. Sul palco “Da mangiare con gli occhi”, presentazione delle modelle che saranno poi testimonial dei vari ristoranti coinvolti, e “A passo di gusto”, esibizioni di danza a tema culinario a cura di FREDY Dance. In mezzo a tutto questo prenderà forma “Ciak si mangia” - Il Festival dei piatti: collegamenti in diretta video con la giuria in giro per i ristoranti della collina. Ospiti d’onore David Pratelli, comico e imitatore sulle tv nazionali, e Franco Mazzei, chef della Prova del Cuoco sulla Rai. Domenica invece si riparte alle 11 con “I sapori di Camaiore”, show cooking con protagonista la cucina casalinga di Camaiore. Nel pomeriggio “Da mangiare con gli occhi”, i piatti dei ristoranti del centro storico che partecipano all’evento e il ritorno di David Pratelli e Franco Mazzei. Sempre nel pomeriggio ci sarà l’esibizione della scuola di danza Ritmo Caliente. Il gran finale è ancora con “Ciak si mangia” e la Proclamazione dei vincitori, i piatti da oscar.

I locali del territorio che parteciperanno sono i seguenti: Bonuccelli, Alan, ristorante Centro Storico, pizzeria Saurino, Il Salotto della taverna, La Piazzetta, Da Pasubio, Mister G&B, Le Meraviglie, Mattarello, Quinto Quarto, Bernardone, Vignaccio, Pedona, Pinseria, Da Marchino, Camaiore Caffè Centrale, ristorante antipasteria da Katia Montebello, Il Tasso, pizzeria da Nicola, La Pieve e Secco. Fuori dai locali saranno posizionate 12 opere dell’artista Laura Catalano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?