I vigili del fuoco
I vigili del fuoco

Lucca, 15 dicembre 2019 - Alle 4,24 ha chiamato il 118 per dei forti dolori alla testa. Nell'abitazione in via della Canovetta è subito arrivata un'ambulanza della Croce Verde di Lucca. I sanitari hanno trovato nell'appartamento del fumo e hanno aperto le finestre. Hanno quindi accompagnato la donna al pronto soccorso dell’ospedale di Lucca dove le sono stati riscontrati valori alti di anidride carbonica.

A quel punto, capito che l'abitazione era satura di monossido di carbonio, sono stati trasferiti in ospedale anche gli altri familiari, il marito e due figli. La donna, che comunque è stata valutata in gravi condizioni, è stata poi trasferita alla camera iperbarica dell'ospedale Santa Chiara di Pisa.

Per precauzione è stato controllato anche l’appartamento accanto. Il gas si era diffuso anche lì, pertanto i quattro inquilini sono stati accompagnati per controlli all’ospedale di Lucca. Sul posto, oltre al personale medico del 118, i vigili del Fuoco di Lucca.