Ecco il “Carnevalfratta“. Splenderà di nuovo lo storico evento di piazza S.Francesco

Dalle arti di strada alla mostra itinerante con foto del quartiere. Una nuova luce per la tradizione del carnevale lucchese. con stand e spettacoli: domenica 11 febbraio sarà in maschera.

Ecco il “Carnevalfratta“. Splenderà di nuovo lo storico evento di piazza S.Francesco

Ecco il “Carnevalfratta“. Splenderà di nuovo lo storico evento di piazza S.Francesco

Torna lo storico carnevale di Lucca: il Carnevalfratta, l’11 febbraio. Tra arte di strada, musica, mostra itinerante con le vecchie foto del quartiere, maschere, spettacoli per bambini e per famiglie e stand enogastronomici curati direttamente dai ristoratori di piazza San Francesco. Una tradizione lunga 45 anni, che durante questa edizione riprenderà i fili della memoria e rilancerà l’evento sotto una chiave nuova, di aggregazione, gioco e piacere nello stare insieme. E’ stata presentato nella mattinata di ieri, il programma, in conferenza stampa da Stefano De Ranieri, Stefano Terigi e Chiara Menozzi in rappresentanza degli Osti e Luigi Errichiello in qualità di presidente di Catecholamina Garage, comunicando la decisione di ricreare un comitato di quartiere - della Fratta - per dare continuità a questa prima esperienza che ritrova slancio nel Carnevale. Il tutto grazie al patrocinio del Comune di Lucca, che ha inserito la manifestazione all’interno del calendario di Lucca in Maschera, rappresentato dall’assessore Remo Santini e con il supporto - e il contributo - della Camera di Commercio di Lucca e di Confcommercio Lucca, rappresentata quest’ultima dalla direttrice Sara Giovannini.

La volontà è quella di donare di nuovo vita a quella che sarà una festa di quartiere per tutta la città, e spetterà agli Osti di piazza San Francesco, il Ristorante Mecenate, Marameo, Bonny Pizza, Osteria La Dritta, Osteria Lo Stellario, al Comitato Popolare San Francesco e all’associazione culturale e di promozione sociale Catecholamina Garage, che ha sede nel Bastardo.

“La manifestazione Lucca in Maschera – ha detto l’assessore Santini – punta proprio a far rinascere in città la tradizione del Carnevale lucchese. In prospettiva vogliamo sganciarci sempre più dal Carnevale di Viareggio di modo che Lucca ne sviluppi uno proprio”. Avrà, infatti, un nuovo splendore, il celebre appuntamento “in maschera” che dalla fine degli anni Settanta ha animato piazza San Francesco, il quartiere del “Bastardo”, la zona della Fratta e dei Borghi di Levante, l’appuntamento è previsto per domenica 11 febbraio, dalle 15 in poi, fino a dopo cena.

In piazza ci saranno due street band, Merciful Band e Sciacchetrà, che tra strumenti a fiato, tamburi, maschere e colori faranno ballare i presenti; spazio poi all’arte di strada e della giocoleria: così con i trampolieri che si muoveranno per la piazza, con il Barba Circus Show, il Teatro dei Burattini de Il Circo e la Luna e molti altri. Riprenderanno vita i giochi di una volta e, in alcuni punti della piazza, sarà possibile fare un tuffo nel passato grazie alla mostra itinerante che racconterà il Carnevalfratta negli anni, tra foto del quartiere e dei passati allestimenti. La festa continua con la musica di Carnevale, la merenda con i frati fritti e tante cose buone da mangiare e da degustare, grazie agli Osti di San Francesco che allestiranno la piazza con i propri banconi per festeggiare il Carnevalfratta dall’aperitivo fino a dopo cena.