Tribunale (foto d'archivio)
Tribunale (foto d'archivio)

Lucca, 14 settembre 2020 - C’è un focolaio Covid anche nel tribunale di Lucca, con 6 persone in quarantena. Niente di allarmante, ma una situazione che viene monitorata con attenzione e circoscritta con tutte le dovute cautele, secondo le procedure previste dalle norme anti-contagio.

I casi di positività al Coronavirus a palazzo di giustizia, emersi in questi ultimi giorni dai tamponi dell’Asl, sono 2. Si tratta di un carabiniere in servizio alla sezione di pg della Procura e di un’impiegata, che lavora come assistente di un magistrato. Il primo ha accusato lievi sintomi, mentre la donna è asintomatica.

Appena emersi i due casi di Covid, forse collegati tra loro e a distanza di una settimana, è stato necessario disporre subito la quarantena precauzionale per altre 4 persone in servizio a palazzo di giustizia ed entrate in contatto di recente con i due positivi. A casa in isolamento domiciliare, dunque, ci sono adesso anche un magistrato, un altro carabiniere della pg, un’altra assistente e un giovane che presta il servizio civile negli uffici giudiziari. Anche queste quattro persone sono comunque asintomatiche e in attesa dell’esito del tampone.

Il provvedimento di quarantena durerà per due settimane dall’ultimo contatto avuto con il soggetto positivo al Covid. Una misura necessaria a circoscrivere il focolaio, ma che ovviamente ha anche ripercussioni pratiche di un certo rilievo sull’attività degli uffici giudiziari. Le stanze del personale interessato alla quarantena saranno sanificate. Va detto che le misure di sicurezza sanitaria in tribunale e procura vengono attuate con scrupolo. A partire dagli accessi controllati dalle guardie giurate fino all’uso di mascherine e ai dispenser di gel disinfettante collocati in tutti i corridoi.

Intanto il bollettino dell’Asl indica zero nuovi contagi nella nostra provincia che resta ferma a quota 1.642 dall’inizio della pandemia. Un segnale incoraggiante che speriamo segni una tendenza costante. In tutta la Toscana i nuovi casi sono stati 59, con un’età media di 43 anni circa. All’ospedale San Luca sono attualmente 17 i ricoverati, di cui 10 dell’ambito territoriale di Lucca, 6 dell’ambito di Massa Carrara ed 1 residente fuori Asl.