L’inaugurazione della panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza di genere
L’inaugurazione della panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza di genere

Valdottavo contro la violenza. Un messaggio forte e chiaro giunto domenica scorsa, in piazza Tricolore, dove sono state inaugurate una panchina rossa, contro la violenza sulle donne, e una arcobaleno, contro ogni discriminazione. L’iniziativa, organizzata dal Comitato Paesano di Valdottavo con il contributo del Comune di Borgo a Mozzano e della Commissione Pari Opportunità, è stata arricchita dall’esibizione di Melania Canali e dagli interventi del sindaco, Patrizio Andreuccetti, della vicesindaca, Roberta Motroni, di Mariagrazia Forli, mamma di Vanessa Simonini, uccisa a Gallicano nel 2009, e della vicepresidente dell’associazione Non ti scordar di te, Valentina Folegnani.

Durante la cerimonia, inoltre, è stato annunciato che su tutti gli scontrini stampati in alcuni negozi e attività commerciali di Valdottavo sarà presente il numero antiviolenza 1522: l’iniziativa, finora, era stata portata avanti solo dalle Farmacie Comunali.

Alla riuscita dell’evento dedicato alla sensibilizzazione contro la violenza, hanno contribuito: falegnameria Bertolacci, falegnameria Santini, Ufo Mec, parrucchiera Paola, macelleria Di Cotte e di Crude, estetica Lorella, alimentari Maggenti e Zanarelli, alimentari Amidei Nadia, Parrucchiera Ghiribizzo, Bar Pracchia, Idea Fiorita.