Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Colpo in abitazione a Guamo Condannati i due responsabili

Sono stati condannati i due che a marzo scorso si erano introdotti in in un’abitazione di Guamo riuscendo a portare via soldi e gioielli. Si tratta di Jonathan Pescini, 31enne residente a Pistoia già pregiudicato, che ha avuto una pena di 2anni e 2 mesi, e il giovane incensurato Edward Reinhart, 19 anni residente a Prato, per il quale il giudice Pezzuti ha deciso una pena di 1 anno e 6 mesi. L’arresto risale al 20 marzo.

Erano circa le 18 di domenica, quando un cittadino ha segnalato alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri di Lucca un furto in atto nella propria abitazione, che si trova nella frazione Guamo del comune di Capannori. L’uomo ha raccontato che il furto era stato messo a segno da tre individui con il capo travisato da cappellini e il viso celato da mascherine chirurgiche. Dopo pochi minuti i carabinieri giunti sul posto hanno intercettato per strada il proprietario dell’abitazione che ha fornito loro la direzione di fuga dei tre malviventi, poi rintracciati all’interno di un giardino di un’abitazione. Due due di loro, quelli oggi condannati appunto, sono stati arrestati, mentre il terzo è riuscito a fuggire, prima a piedi e poi grazie a un Pick Up lasciato incustodito da un amico della vittima, nel frattempo giunto nella zona. Addosso avevano arnesi da scasso, due radio ricetrasmittenti, una bomboletta di spray al peperoncino e quasi tutta la refurtiva consistente nella somma di 530 euro, una collana in oro e un orologio automatico.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?