Arrivano nuovi ripetitori “Quattro incontri aperti per illustrare l’ubicazione“

I primi saranno martedì 2 luglio a San Vito e a Maggiano, il 3 a Pontetetto e anche a Ponte a Moriano. Il piano della telefonia mobile sulla “rampa“.

Arrivano nuovi ripetitori “Quattro incontri aperti per illustrare l’ubicazione“

Arrivano nuovi ripetitori “Quattro incontri aperti per illustrare l’ubicazione“

La selva di antenne per la telefonia mobile si infittisce. E’ in fase di approvazione in questi giorni l’aggiornamento 2024 del Programma comunale degli impianti trasmettitori, e per questo sono in programma alcuni incontri con cittadini per illustrare i nuovi posizionamenti.

Dopo il passaggio nell’ambito dell’Osservatorio della telefonia mobile, avvenuto giovedì, ora il documento sarà quindi portato all’attenzione dei cittadini, con quattro incontri illustrativi alla presenza dell’assessore Cristina Consani, del dirigente comunale di competenza, dei tecnici degli uffici e del consulente tecnico esterno incaricato. Al fine di illustrare nei dettagli l’aggiornamento del piano per il triennio 2023/2024/2025, l’amministrazione comunale invita quindi la cittadinanza a partecipare a queste occasioni aperte pubblici, che si terranno: martedì 2 luglio alle ore 17.30 al “Centro Civico S. Vito” Traversa I di Via Giorgini Giovanni Battista 15; martedì 2 luglio alle ore 21 alla “Scuolina Raggi di Sole” Via Sarzanese, Via delle Scuole n. 38 Maggiano; mercoledì 3 luglio alle ore 17.30 al “Polo Salute Lucca” Via del Giardino Pontetetto;

mercoledì 3 luglio alle ore 21 alla “Croce Verde” Via Giovanni Volpi Ponte a Moriano. Il Piano comunale degli impianti di telefonia mobile, o Piano delle antenne, è un elaborato tecnico a supporto di un regolamento comunale volto ad assicurare il corretto insediamento urbanistico e territoriale degli impianti e minimizzare l’esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici.

Proprio per questo il Comune di Lucca amplia l’opportunità di partecipazione alle assemblee pubbliche di presentazione, aumentando il numero degli incontri previsti rispetto agli anni precedenti.

Dopo i confronti con la cittadinanza in cui verrà illustrato nei dettagli il piano, avverrà il passaggio in giunta comunale ed il programma inizierà l’iter nella commissione consiliare, per poi approdare in consiglio comunale e divenire operativo. Per i cittadini sarà inoltre possibile formulare richieste e osservazioni, indirizzandole alla mail [email protected].