Anbi formazione, un convegno

Anbi Formazione investe in Toscana con nuova sede nel Polo Tecnologico Lucchese, confermando strategia di espansione. Offre orientamento personalizzato e progetto “B2B” per collegare imprese e università. Convegno sulla “Tutela del copyright e l’intelligenza artificiale” il 25 giugno.

Anbi formazione, un convegno

Anbi formazione, un convegno

L’ente di formazione e orientamento universitario Anbi sceglie di investire in Toscana con l’apertura della sede nel Polo Tecnologico Lucchese. L’azienda ha scelto quindi di confermare la propria strategia di espansione che aveva portato ad aprire un primo spazio a Lucca già nel 2020. Una tappa che poi ha portato alla nuova sistemazione che permette di avere un punto di accesso privilegiato al mondo delle aziende. Anbi Formazione offre un percorso gratuito di orientamento scolastico e universitario personalizzato, disponibile sia in presenza sia online, mettendo a disposizione personale che lavora a stretto contatto con gli studenti guidandoli nella scelta dei corsi più coerenti con le loro competenze e il loro percorso accademico precedente.

Il valore aggiunto è invece progetto “B2B”, punto cardine dell’offerta di Anbi. In questo caso si mettono in collegamento le piccole e medie imprese con il mondo dell’università e l’offerta formativa extra-universitaria. L’obiettivo è comprendere le esigenze delle aziende per sviluppare corsi di laurea, master e aggiornamento interno su misura che rispondano alle loro necessità garantendo una formazione aggiornata e pertinente. Una risorsa che può essere strategica per tutto il settore produttivo e i distretti industriali della Toscana settentrionale. Per presentare la nuova sede e il progetto “B2B”, Anbi organizzerà un convegno sulla “Tutela del copyright e l’intelligenza artificiale” martedì 25 giugno dalle 16 alle 18 al Polo Tecnologico Lucchese. Nella foto, il direttore di Anbi, Giuseppe Bifulco.