Porro, Celestino e Ragnoli a Capoliveri per l'ispezione
Porro, Celestino e Ragnoli a Capoliveri per l'ispezione

Capoliveri (isola d'Elba-Livorno), 28 giugno 2020 – Minuzioso sopralluogo da parte del tecnico della nazionale di Mountain Bike Mirko Celestino all’Isola d’Elba, accompagnato dagli atleti Samuele Porro e Juri Ragnoli. Tre giorni a Capoliveri per verificare le condizioni del nuovo tracciato e per preparare al meglio l'appuntamento iridato del prossimo anno sull’isola.

La manifestazione iridata si svolgerà nell’ottobre 2021 si correrà il Mondiale Marathon. Il c.t. Celestino, in compagnia dei due atleti invitati dal Comitato Organizzatore, l’attuale tricolore della specialità Porro, e Ragnoli, hanno pedalato per tutto il fine settimana sui bellissimi percorsi del promontorio elbano di Capoliveri. Tre giorni sotto il sole, sui suggestivi e impegnativi sentieri che in questi anni hanno anche dato vita alla Capoliveri Legend Cup, organizzata dal Team Capoliveri Bike Park Isola d’Elba MTB Club, del Presidente Maurizio Melis, che ha naturalmente accompagnato gli atleti che hanno avuto modo di scoprire anche i nuovi “single track” già in cantiere per l’evento iridato del prossimo anno.

Ora non resta che attendere il 10 ottobre, data fissata, dopo il rinvio di maggio, per l’edizione 2020 della Capoliveri Legend Cup, che anche quest’anno fa parte del circuito internazionale UCI MTB Marathon Series, per scoprire le soprese che i biker dell’Elba, hanno preparato per il preludio mondiale 2021. Alla fine particolarmente contento il c.t. Celestino per la gradita ospitalità sull’isola toscana, oltre che degli atleti, e dei rappresentanti della Struttura Tecnica che negli stessi giorni hanno ispezionato tutta la logistica locale grazie all'impegno della Gestione Associata del turismo dell'Elba (GAT). Da parte sua il presidente Melis ha sottolineato più volte il grande impegno in prima persona del presidente Renato Di Rocco per l’assegnazione di questo importante evento Mondiale per il Settore Fuoristrada Italiano e per l'Isola d'Elba, che si conferma località privilegiata per gli amanti dell'off road e degli sport outdoor.