Un momento di festa "Arcobaleno tra le stelle" con la Nazione. L’immagine è del 2020
Un momento di festa "Arcobaleno tra le stelle" con la Nazione. L’immagine è del 2020

Firenze, 12 giugno 2021 - "Quella alle porte sarà, ancora, un’estate anomala anche per il turismo, ma i primi segnali sono confortanti". È un messaggio di speranza quello che arriva dall’assessore regionale all’economia e al turismo Leonardo Marras. Lo stesso che è alla base dell’iniziativa "Arcobaleno tra le stelle", la festa promossa da La Nazione e la Regione Toscana, Toscana Promozione Turistica e Fondazione Sistema Toscana per lanciare la stagione estiva della Toscana.

"I dati – continua Marras – ci dicono che la voglia di spostarsi e di viaggiare è tanta. Sono ripartite le prenotazioni e iniziano a tornare anche i primi turisti stranieri, si prevede una stagione con numeri delle presenze importanti sia sulla costa che nell’interno. Abbiamo costruito un’offerta vasta, completa e molto varia insieme ai Comuni. Inoltre abbiamo elaborato e sottoscritto con le associazioni di categoria del commercio il protocollo "Toscana più sicura" al quale potranno aderire tutti gli operatori. Insomma, abbiamo tutte le carte giuste per accogliere al meglio i visitatori in Toscana. Grazie alla campagna di vaccinazione avanzata e alle linee guida che hanno riaperto alla possibilità di organizzare eventi – conclude Marras – potremo arricchire l’offerta anche di appuntamenti collettivi. In questo senso "Arcobaleno tra le stelle" dà il là alle iniziative in presenza, un rinnovato inizio di socialità, proprio al principio dell’estate, all’insegna dei prodotti enogastronomici di qualità e del nostro meraviglioso patrimonio storico culturale".

Sarà nel segno di Dante (a cui è dedicata) l’apertura di "Arcobaleno tra le stelle", la kermesse che si svolgerà a cavallo del solstizio d’estate, da venerdì 18 a lunedì 21 giugno. Da Palazzo della Lana, sede della Società Dantesca, si partirà con momenti culturali e degustazioni stellate a cura dei ristoratori Confcommercio Firenze e Vetrina Toscana. Sabato 19 invece, in piazza Duomo a San Gimignano, concerto di musica lirica a dalle 21. Il programma proseguirà al Museo Carmi di Villa Fabbricotti a Carrara con una serie di visite guidate dedicate alla mostra ’Goya, Boucher, Ricci, Batoni e i maestri del ’700 nelle città del Cybei’, a cura di Marco Ciampolini, aperta fino al 10 ottobre. Potranno prendere parte gratuitamente dieci toscani che invieranno per primi una mail a cronaca.carrara@lanazione.net. Lo stesso giorno, a Porto Santo Stefano, passeggiata fino alla fortezza spagnola (ore 18) e degustazione. L’atto finale a Pisa: lunedì 21, esclusiva visita con le guide di Confcommercio al camposanto monumentale di piazza dei Miracoli (gratis per i primi lettori che invieranno una mail a cronaca.pisa@lanazione.net). A chiudere, l’aperitivo con vista sua Torre al ‘3.9 Tower Panoramic Cafè’.