Gabriele Volpi con Vincenzo Italiano a bordo del ’Boadicea’ il 24 agosto scorso
Gabriele Volpi con Vincenzo Italiano a bordo del ’Boadicea’ il 24 agosto scorso
La Spezia, 6 aprile 2021 - Non è più il patron dello Spezia Calcio, ma non si può non essere affezionati a Gabriele Volpi, che ha portato le Aquile in serie A ed è sempre legato alla città dove inaugurerà a breve un suo ristorante della catena Ten in piazza del Bastione. Intanto l’ex proprietario dello Spezia ha deciso di cambiare barca. Volpi ha venduto infatti il ’Boadicea’, il mega yacht lungo 76 metri e largo 15, battente bandiera delle Isole Cayman, costruito nel 1999 dai cantieri Amel ed...

La Spezia, 6 aprile 2021 - Non è più il patron dello Spezia Calcio, ma non si può non essere affezionati a Gabriele Volpi, che ha portato le Aquile in serie A ed è sempre legato alla città dove inaugurerà a breve un suo ristorante della catena Ten in piazza del Bastione. Intanto l’ex proprietario dello Spezia ha deciso di cambiare barca. Volpi ha venduto infatti il ’Boadicea’, il mega yacht lungo 76 metri e largo 15, battente bandiera delle Isole Cayman, costruito nel 1999 dai cantieri Amel ed acquistato nel 2014 dall’ex presidente del Marsiglia Bernard Tapie. Dopo sette anni il ’Boadicea’ è passato ora nelle mani di un magnate indiano. Il lussuoso yacht ha lasciato infatti a fine marzo il porto di Montecarlo per raggiungere quello della Valletta a Malta, prima di affrontare il lungo viaggio verso l’Oceano Indiano.

Ma Gabrele Volpi non rimarrà senza barca. E’ in dirittura di arrivo, anzi, sembrerebbe già concluso, l’acquisto del ’Blu 470, uno yacht di 50 metri, per 9 di lunghezza, che proprio in queste ore sta raggiungendo il porto di Genova. Nei mesi scorsi Volpi aveva messo gli occhi anche sul ’Princess Too’, uno yacht di 47 metri, ristrutturato nel 2017, ma poi ha deciso di puntare sul ’Blu 470’ . E’ uno yacht di lusso, con bandiera delle Isole Cayman, costruito nei cantieri Feadship nel 1990 e rinnovato nel 2014, che può ospitare fino a 10 persone nel massimo del comfort. Ha cinque camere, con 11 membri di equipaggio.

Top secret la cifra della vendita del ’Boadicea’, ma giova ricordare che Volpi aveva fatto un affare all’epoca pagandolo 44 milioni di euro, mentre il prezzo effettivo era superiore. Il ’Boadicea’, volenti o nolenti, rimarrà comunque legato alla promozione in serie A dello Spezia. Prima di tutto perché la scorsa estate Gabriele Volpi ha seguito tutte le partite a bordo, prima in viaggio nel Mediterraneo e poi a Porto Cervo, dove il 20 agosto ha festeggiato la vittoria nei play-off sul Frosinone come testimonia anche un video su You Tube.

E poi perché proprio sul ’Boadicea’ a Porto Cervo il 24 agosto mister Vincenzo Italiano ha firmato il prolungamento del contratto con lo Spezia dopo una rapida trattativa con Volpi, Fiorani e Chisoli, dando il via alla grande stagione che stiamo vivendo in serie A. Ma chi pensa che Gabriele Volpi non segua più lo Spezia si sbaglia. Anche sabato scorso ha visto la partita contro la Lazio all’Olimpico, arrabbiandosi moltissimo per come è maturata la sconfitta con quel rigore inesistente. La squadra di mister Italiano, in fondo, la sente ancora un po’ sua.