Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
3 ago 2022
3 ago 2022

"Una sciagurata criticità di Asl5" Botta e risposta M5s e lista Toti

Intanto l’azienda spezzina fa sapere che sono riprese le prenotazioni per visite ed esami diagnostici

3 ago 2022

Punta il dito contro i tempi di attesa biblici e le agende per le prenotazioni chiuse il consigliere regionale del M5S Paolo Ugolini. "In Asl5 i cittadini continuano a essere vittime della totale impossiblità di prenotare, via Cup Liguria, una visita specialistica o un esame diagnostico nelle strutture pubbliche del territorio. Questa è una sciagurata criticità che ben conosciamo e per la quale la Giunta aveva promesso nel breve periodo risorse e nuovi servizi.." E porta come esempio alcuni casi di cittadini che non hanno potuto prenotare la Tc al cranio o una elettromiografia proprio per le agende chiuse. "Non si tratta neppure di casi isolati – prosegue – qui si vogliono fare le nozze con i fichi secchi.."

A Ugolini risponde da Genova, a tambur battente, la Lista Toti "Il M5S torna a interrogarsi sui tempi di attesa per le visite specialistiche e gli esami diagnostici in Asl5 ancora una volta senza ricordare che l’intero sistema sanitario nazionale ha subito gravi ritardi dovuti all’emergenza Covid... La Regione ha investito molto per contrastare il fenomeno cercando di velocizzare i tempi di attesa di liste cresciute nei due anni di pandemia... Ma le rilevazioni odierne parlano di prenotazioni per TC cranio al Sant’Andrea entro il 22 agosto e per quelle meno urgenti entro comunque il 27 settembre. Allo stesso modo, l’elettromiografia presso Neurologia è erogata per i primi di ottobre e l’elettromiografia per il tunnel carpale già da ieri. Non si negano le criticità segnalate, ma ancora una volta si sottolinea come tutto il sistema sanitario stia cercando di rispondere a tutte le esigenze dei cittadini"

La conferma della riapertura delle agende arriva anche da Asl5 che prosegue – "Ad un odierno controllo dell’attività prestata dal servizio “Recupero prestazioni” operativo in azienda dal 15 dicembre 2021 per supportare i cittadini ai quali è stato proposto un appuntamento che non rispetta la classe di priorità indicata dal prescrittore, non è emersa alcuna criticità". E riportano un dato che parte dall’attivazione del servizio per approdare al recente primo agosto. Ebbene in questo arco di tempo Asl5 ha ricevuto 7672 telefonate e 5559 email e risolto 8205 casi. Nell’ultima settimana sono arrivate 189 telefonate e 237 email. Di queste segnalazioni 184 casi, pari al 43,19%, sono stati presi in carico e risolti dall’Azienda".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?