Polizia locale
Polizia locale

La Spezia, 22 luglio 2021 – Oltre 6mila euro di multa e 20 punti in meno sulla patente (anche sospesa) per un uomo che ha alzato troppo il gomito e si è messo alla guida. Nel tardo pomeriggio di ieri, una pattuglia della polizia locale, impegnata nel controllo del territorio in centro, ha notato in piazza Cesare Battisti un potente fuoristrada di grandi dimensioni, fermo in maniera irregolare sul marciapiede, in modo tale da arrecare grave intralcio alla circolazione, anche quella dei pedoni.

Non appena la pattuglia è scesa dall’auto di servizio per avvicinarsi al conducente che era a bordo del veicolo, l'uomo ha acceso il motore e, facendo stridere, i pneumatici si è allontanato nel tentativo di sottrarsi al controllo.

Considerato il comportamento del conducente e la condotta di guida del mezzo che procedeva a velocità sostenuta e senza rispettare le norme di comportamento del Codice della Strada, gli agenti sono risaliti immediatamente sul veicolo di servizio e, dopo breve inseguimento, riuscivano a fermare il veicolo al termine poco più avanti, in via Persio.

Il conducente, un cinquantenne residente a Porto Venere, ha mostrato fin da subito evidenti sintomi conseguenti ad abuso di sostanze alcoliche, per questo è stato sottoposto a verifica strumentale con etilometro i cui esiti hanno certificato che l’uomo si era messo alla guida con un tasso alcolemico superiore di oltre quattro volte il limite consentito.

L’uomo è stato quindi denunciato per il reato di guida in stato di ebbrezza e la patente immediatamente ritirata ai fini della sospensione. Gli venivano anche addebitate varie sanzioni amministrative per le trasgressioni alle norme di comportamento del Codice della Strada, per un totale di euro 6200 euro e 20 punti dalla patente.